Fobie sociali e curiose malattie della mente: se ne parla ad A tu x tu

Domani alle 14 ospite Il neuroscenziato Antonio Cerasa autore del libro"Diversamente sano - Liberi di essere folli"

Più informazioni su


In una società egodistonica in cui quasi nessuno è soddisfatto della propria vita ed è alla continua ricerca di un’idea che metta in armonia i propri bisogni, i disturbi mentali crescono e mutano a una rapidità incontrollabile. E anche i confini tra ciò che dovrebbe essere sano e malato si confondono sempre di più. Il neuroscenziato Antonio Cerasa, ricercatore del Cnr di Catanzaro, su questo argomento ha scritto un libro dal titolo emblematico: “Diversamente sano – Liberi di essere folli” il cui scopo è quello di narrare l’essenza di alcune fra le più moderne e curiose malattie della mente, quali ortoressia, sindrome di Pollyanna, incontinenza emotiva, dipendenze da Internet e affettiva, fobie sociali, il tutto nella nuova prospettiva della psicologia positiva. Cerasa sarà ospite della prossima puntata di “A tu per tu”, la webchat di Catanzaroinforma condotta da Davide Lamanna che andrà in onda domani alle 14. Come sempre si potrà intervenire in diretta ponendo delle domande all’ospite. Nel corso dell’intervista, che è poi l’obiettivo del libro, si cercherà  di capire se esista un punto di egosintonia, cioè un confine in cui normalità, psicopatologia e malattia psichiatrica s’incontrano per permettere alla persona di vivere con più libertà la propria specifica attitudine.

Più informazioni su