Coronavirus: tablet a pazienti Rsa per comunicare con parenti

Iniziativa in struttura socio-sanitaria San Francesco Hospital

I Tablet messi a disposizione degli ospiti per valorizzare il principio “il coronavirus non deve entrare”. E’ quello che hanno messo in atto da una residenza sanitaria assistenziale e riabilitativa di Settingiano alle porte di Catanzaro, il San Francesco Hospital.

Sono dodici i supporti acquistati dai responsabili della struttura allo scopo di garantire la comunicazione tra gli ospiti della residenza e i loro familiari in tempi di rischio da Covid19. La tutela è alta, considerando che il Coronavirus mette in pericolo soprattutto la popolazione più avanti negli anni e maggiormente debilitata.

Una decisione importante, che piazza la clinica tra i più alti standard di prevenzione in Italia. Grazie a questi strumenti i famigliari potranno vedersi, chiacchierare con i figli e conoscere le condizioni di salute dei propri cari in un frangente in cui le visite sono limitate al minimo e soggette a restrizioni.