L’appello di Manuela Costanzo: “Screening sugli operatori sanitari”

Il consigliere comunale chiede al management dell'Azienda ospedaliera di intensificare le misure di sicurezza e prevenzione

E’ preoccupata ma pronta a battersi con la grinta di sempre. Il consigliere comunale Manuela Costanzo, contattata telefonicamente, non esita un secondo a lanciare l’appello al management dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio. E lo fa sulla scorta di quanto fatto in un’altra azienda ospedaliera calabrese, quella di Reggio Calabria. Intensificare le misure di sicurezza nei presidi sanitari, anche, per gli operatori a seguito del bollettino della Regione Calabria che certifica altri 9 nuovi positivi al CoViD-19.

“Come a Reggio, anche nel capoluogo, bisogna avviare lo screening sugli operatori – dice Manuela Costanzo. Ritengo indispensabile e doveroso procedere, inoltre, alla sospensione delle attività specialistiche ambulatoriali e dell’attività intramoenia.

Non possiamo abbassare la guardia e non tenere conto dell’incremento dei contagi

Gli operatori sanitari devono essere tutelati e protetti proprio per garantire maggiore sicurezza agli stessi pazienti”. Un appello che il consigliere comunale motiva evidenziando la presenza di sei soggetti affetti da Covid 19 ricoverati al nosocomio.