Sospensione ricoveri al Pugliese: “Provvedimento di ordinaria amministrazione”

Se durante il lockdown nessuno si è recato in ospedale, immediatamente dopo l’apertura la tendenza è stata decisamente all’opposto. Il Pronto Soccorso è saturo

Un provvedimento di “ordinaria amministrazione” dovuto al sovraffollamento del Pronto Soccorso. Nulla di nuovo sotto al sole parrebbe: la sospensione dei ricoveri ordinari (termine tecnico con cui si indicano tutte quelle prestazioni non urgenti e programmate, differibili quindi ad una fase meno emergenziale) decisa dal Direttore del Pronto Soccorso dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro, si è ritenuta necessaria per garantire a tutti le giuste cure. «Se durante il lockdown nessuno si è recato in ospedale, immediatamente dopo l’apertura la tendenza è stata decisamente all’opposto. Il Pronto Soccorso è saturo» fanno sapere dal nosocomio catanzarese. Ma l’emergenza non sembrerebbe affatto finita, per questo occorre ristabilire un certo equilibrio. Urgenze garantite quindi, rimandati solo di qualche giorno i trattamenti rinviabili (per chi non rischia la vita, insomma!).