Azienda Pugliese Ciaccio: Istituti contrattuali in dirittura d’arrivo

Riguardano la dirigenza medica e sanitaria

Più informazioni su

“In seguito ad una specifica richiesta si è svolto in data 16 settembre 2020 l’incontro tra la CISL medici ed il Commissario Straordinario dr. Giuseppe Zuccatelli sull’applicazione di alcuni istituti contrattuali che la delegazione trattante di parte pubblica, di cui il direttore amministrativo è il presidente, sembrava rimandare, non adottando alcun provvedimento con grave danno della dirigenza medica e sanitaria.

All’incontro erano anche presenti il direttore amministrativo aziendale dr. A. Mantella e il direttore sanitario aziendale dr. N. Pelle.

Molti gli argomenti oggetto dell’incontro, dall’adeguamento della retribuzione di posizione e delle guardie festive agli adempimenti per la retribuzione di risultato 2018 che la CISL aveva richiesto, evidenziando il ruolo non corretto dell’OIV.

L’intervento del Commissario Straordinario è stato decisivo e risolutivo. Lo stesso ha rassicurato la delegazione della CISL medici sulla volontà di dare subito esecuzione all’accordo sottoscritto con le OOSS della dirigenza medica e sanitaria in riferimento alla corresponsione di quanto dovuto per il raggiungimento degli obiettivi 2018, ponendo così fine ad una lunga trattativa che era stata parimenti condotta ma già da tempo conclusa per il comparto sanità.

Il Commissario ha, altresì, rassicurato l’organizzazione sindacale della volontà aziendale di completare gli altri istituti contrattuali in tutti i loro aspetti, per come richiesto.

In particolare, l’adeguamento dell’indennità della guardia festiva ai sensi del comma 5 dell’art. 26 CCNL 2016/2018 e l’adeguamento del valore minimo della parte fissa della retribuzione di posizione ai sensi dell’art. 91, come richiesto dalla CISL con note del 03.03.2020 e del 18.05.20, già nel mese di ottobre..

La Cisl medici auspica di poter continuare in futuro in questo clima di collaborazione e plaude alla sensibilità dimostrata dal Commissario Straordinario sulle tematiche contrattuali e sulla valorizzazione del personale”. E’ quanto si legge in una nota di Cisl Medici Calabria a firma di Nino Accorinti e Anna Parrotta.

 

 

 

Più informazioni su