Sanità: sindaci in protesta a Roma. Abramo: “Su commissario si prenderanno qualche giorno in più”

Le parole del primo cittadino di Catanzaro che oggi ha protestato nella Capitale con altri sindaci calabresi. L'incontro con Conte

“Si prenderanno qualche giorno in più” per la scelta del commissario alla sanità in Calabria “perché hanno capito che c’è grande necessità. Hanno capito l’errore che è stato fatto e vogliono scegliere un personaggio che risolva il problema della sanità”. Lo dice il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo  al termine dell’incontro a palazzo Chigi con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza. Lo riporta l’Ansa. Il primo cittadino di Catanzaro era nella delegazione di sindaci calabresi, con la fascia Tricolore, che hanno manifestato questa mattina con uno striscione davanti Palazzo Montecitorio sulla situazione della sanità nella loro regione .

abramo

“Non ci interessano le diatribe politiche – aveva detto Francesco Candia presidente di Anci Calabria –  Vogliamo una buona gestione della sanità in Calabria, una sanità che sia all’altezza della Repubblica Italiana di cui siamo parte. Siamo qui a ribadirlo. Vogliamo essere parte dello Stato e vogliamo che in Calabria ci sia una sanità normale”. Dopo il sit in l’incontro con il presidente Conte al termine del quale il premier ha dichiarato: “Potete confermare alle vostra comunità che da parte del governo c’è massima attenzione verso tutti i cittadini calabresi”.

(In alto il video del sindaco Abramo che si rivolge agli altri primi cittadini al termine dell’incontro con Conte)