Un dipendente S.Anna contro la trasmissione Rai3 “Titolo V”: il vostro un falso scoop

Intervistato un falso ex dipendente del Sant'anna, in realtà è un medico attualmente in servizio, che per motivi di interesse personali ha denunciato il datore di lavoro.

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo una nota di un lettore che si firma come dipendente del S.Anna Hospital che si rivolge Francesca Elisei presentatrice del programma Titolo V su Rai tre. La riportiamo integralmente

Egr. Dott.ssa Elisei, lavoro al Sant’anna Hospital di Catanzaro da oltre 20 anni. Ieri sera io e miei 30 colleghi di terapia intensiva post operatoria, abbiamo dovuto assistere, senza poter avere un contraddittorio, alla intervista del falso ex dipendente del Sant’anna, in realtà è un medico attualmente in servizio, che per motivi di interesse personali ha denunciato il datore di lavoro.

Walter Molino questa volta non ha fatto nessuno scoop giornalistico, ha fatto invece la figura di colui che viene strumentalizzato, speriamo in buona fede, ha consentito ai veri truffaldini di avere uno spazio in televisione per realizzare il loro piano distruttivo. Si è lavorato per decenni, senza utilizzare l’Utic messa a disposizione dalla struttura. Non vi sono falsi ricoveri in quanto tutti i ricoveri che necessitavano di Utic venivano deviati nella terapia intensiva post operatoria, ricevendo un monitoraggio ed una assistenza molto più avanzata e costosa rispetto all’Utic.

Quando la magistratura farà il suo corso e la verità verrà accertata farò in modo che i giornali pubblichino il presente messaggio, ed il signor Molino dovrà scusarsi soprattutto con le persone oneste che lavorano al Sant’Anna con impegno serietà e professionalità da anni. E saranno i numeri a documentare la quantità e la qualità di assistenza erogata ogni anno facendo diminuire l’emigrazione sanitaria. Tutto questo si, che a qualcuno dà fastidio, e fossi Walter Molino cercherei di scoprire a chi da fastidio l’attività del Sant’Anna Hospital in Calabria, questo si, sarebbe un vero scoop da mettere in risalto. La saluto e la ringrazio, seguivo con interesse il vostro programma ma purtroppo mi avete deluso.

Lettera firmata

Più informazioni su