Prestazioni sanitarie non urgenti, sospensione prorogata fino al 3 dicembre

Per il decongestionamento delle strutture ospedaliere pubbliche nella fase di emergenza sanitaria

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 sono state disposte con nuova ordinanza della regione Calabria che proroga le disposizioni previste nell’Ordinanza n. 82 del 29 ottobre 2020, inerenti le prestazioni sanitarie di specialistica ambulatoriale e di ricovero differibili, all’interno delle Strutture Ospedaliere pubbliche, fino al prossimo 3 dicembre.

L’ordinanza numero 82 dispone la sospensione delle prestazioni sanitarie non urgenti al fine di proseguire il decongestionamento delle strutture ospedaliere pubbliche nella fase di emergenza sanitaria dovuta al covid.