Quantcast

L’Unione nazionale mutilati per servizio dona sorrisi ai piccoli degenti di Oncoematologia pediatrica del Pugliese Ciaccio

In collaborazione con “G.B. Relations” e “Legione Gladio”.Cavalieri, supereroi e personaggi dei cartoni sono stati protagonisti della piccola ma emozionante manifestazione

Più informazioni su

    Una bella iniziativa di solidarietà quella organizzata dalla sezione catanzarese dell’Unione nazionale mutilati per servizio, in collaborazione con “G.B. Relations” e “Legione Gladio”, con l’obiettivo di regalare un sorriso ai piccoli degenti del reparto di oncoematologia pediatrica del presidio ospedaliero Ciaccio-De Lellis diretto da Maria Concetta Galati, “ma anche di dare un supporto concreto agli operatori sanitari con la donazione di mascherine e dispositivi di protezione”, come ha spiegato il presidente regionale Unms Tonino Sabatino.

    pediatria pugliese ciaccio


    “I bambini che noi quotidianamente curiamo sono bambini che vengono strappati alla loro quotidianità, alla loro famiglia, alla scuola, ed è importante che vivano momenti che rendano meno spiacevole il loro percorso di cura e la permanenza in reparto”.
    Cavalieri, supereroi e personaggi dei cartoni sono stati protagonisti della piccola ma emozionante manifestazione che ha consentito di riaprire il reparto al contributo del mondo delle associazioni. “E’ un segnale di speranza, si è passati da una fase di assoluta chiusura – un anno fa iniziava il lockdown con le sue restrizioni – e quest’anno viviamo qualche piccolo segnale di libertà”, ha spiegato il direttore sanitario del presidio Ciaccio De Lellis, Francesco Talarico, che ha ricordato come l’iniziativa “conferma come questo ospedale sia percepito all’interno dell’identità cittadina”. “Nel pieno rispetto del distanziamento sociale abbiamo la possibilità di far vivere ai bambini un momento ludico – ha concluso Talarico – per questo ringraziamo le associazioni che hanno promosso l’iniziativa”.

    Più informazioni su