Quantcast

S.Anna chiede danni all’Asp di Catanzaro, deputato Sapia: “Situazione che poteva essere evitata”

"Un errore quello di legare il “destino” dela clinicqa gli sviluppi dell'inchiesta giudiziaria “Cuore Matto”,

Più informazioni su

«Come avevo previsto, all’Asp di Catanzaro il Sant’Anna Hospital ha chiesto i danni per la gestione della procedura di accreditamento dell’Utic di questa struttura sanitaria». Lo afferma, in una nota, il deputato di Alternativa c’è Francesco Sapia, che alla Camera siede in commissione Sanità.

«Ora la palla – prosegue il deputato – passa al giudice, con il rischio che l’Asp di Catanzaro, già in pesanti difficoltà, debba dare un bel po’ di soldi alla clinica. Credo che questa situazione potesse essere evitata. Perciò chiederò conto al ministro dell’Interno, da cui dipende la terna commissariale».

«A mio parere l’errore di fondo – continua il parlamentare di Alternativa c’è – è stato quello di legare il “destino” del Sant’Anna agli sviluppi dell’inchiesta giudiziaria “Cuore Matto”, secondo un’impostazione che ritengo profondamente sbagliata. Per fortuna il commissario Longo ha posto rimedio, decretando con decisionismo l’accreditamento dell’Utic della clinica catanzarese». «Posto che chi ha sbagliato deve pagare, chiederò al ministro – conclude Sapia – di valutare la sostituzione dei commissari dell’Asp di Catanzaro».

Più informazioni su