Quantcast

Perdite di 56 milioni di euro: il commissario Sanità Longo boccia bilancio Asp Catanzaro 2018

Analoghi provvedimenti erano stati presi per altri bilanci quali quelli della Materdomini 2018 e dell'Ao Pugliese-Ciaccio 2018 e 2019

Il commissario ad acta della sanità calabrese Guido Longo ha bocciato il bilancio d’esercizio 2018 dell’Asp di Catanzaro. Longo nel decreto di censura fa riferimento in particolare a una “perdita pari ad euro 56.161.334,14 in misura maggiore rispetto all’anno precedente (anno 2017=euro 19.070.554,03), a fronte del pareggio del bilancio di previsione di cui alla deliberazione del 12 luglio 2018. La perdita d’esercizio, rapportata alle risorse assegnate, evidenzia la mancata coerenza con gli obiettivi dell’equilibrio economico finanziario”.

Il commissario nelle settimane e nei mesi scorsi aveva già respinto i bilanci anche dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro 2018 e 2019) e dell’azienda ospedaliera universitaria “Mater Domini” di Catanzaro (2018) dell Asp di Reggio Calabria 2019), all’Asp di Crotone 2018 e 2019 e di quella di Vibo Valentia (2018 e 2019).

Il decreto 82 con le censure al bilancio dell’Azienda Provinciale di Catanzaro è stato controfirmato dai subcommissari Ametta e Pellicanò e dal dirigente regionale Brancati.