Quantcast

Vaccini: sottosegratario Nesci: apprezzamento per campagna a Catanzaro

Visita ai centri dei due ospesali Pugliese-Ciaccio e Policlinico Mater Domini

Più informazioni su

    “Ho appena visitato il Pugliese Ciaccio e il Mater Domini con i rispettivi punti vaccinali”. Lo afferma, riferisce una nota, la sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci, a margine dell’incontro con le autorità e i vertici amministrativi delle due strutture sanitarie.

    “Nel corso dell’incontro presso l’Azienda ospedaliera ‘Pugliese Ciaccio’ con il commissario straordinario Francesco Procopio – prosegue il comunicato -, la Sottosegretaria ha manifestato grande apprezzamento per l’impegno profuso dal Pugliese-Ciaccio quale hub di riferimento per le province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia nella gestione dell’emergenza Covid, nonché nelle attività di punta dell’Azienda Ospedaliera: gestione del servizio di trasporto in emergenza del neonato e del servizio di trasporto materno assistito, assistenza alle donne affette da patologie mammarie e procreazione medicalmente assistita”.

    “In occasione dell’incontro presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria ‘Mater Domini’ con il commissario straordinario Giuseppe Giuliano – aggiunge la nota – la Sottosegretaria Nesci si è detta soddisfatta delle misure adottate per il contrasto al Covid 19 – quali l’attivazione dei posti letto ricovero a ciclo continuo per i pazienti acuti e per quelli a bassa e media assistenza – e lo stato di avanzamento dei progetti operativi regionali relativi al percorso del dolore toracico acuto, all’attivazione della pediatria e neuropsichiatria infantile e del percorso per patologie neurologiche tempo dipendente”.

    “A tutto il personale, medico e non – ha proseguito Nesci che ha rinnovato la sua attenzione e supporto istituzionale al lavoro dei Commissari della sanità calabrese – va il mio più sincero ringraziamento per l’impegno profuso nella lotta al Covid19 e per la tutela della salute dei cittadini. Un impegno portato avanti con dedizione, nonostante le enormi difficoltà economiche e logistiche affrontate”. (ANSA).

    Più informazioni su