Quantcast

III Transnational Meeting del progetto Europeo “Outside” dell’IIS “E. Fermi”

Al centro degli incontri la prima attività di formazione/apprendimento/insegnamento dei docenti (C1) attraverso la realizzazione di un Toolkit, per sviluppare conoscenze, competenze ed abilità degli insegnanti in tema di educazione ambientale

Più informazioni su

Si è svolto a Perugia, dal 27 al 29 Settembre 2021 il terzo Transnational Meeting dedicato al Progetto “OUTSIDE” (Open CommUniTies for SustaInable DevElopment). Finanziato dalla Comunità Europea e inserito nel programma Erasmus+ Partenariati Strategici misti.

Il progetto ha visto la partecipazione dell’IIS “Fermi “di Catanzaro, scuola capofila guidato dalla Dirigente Teresa Agosto, con la mobilità di staff e docenti insieme ad altri 7 partner di cui 3 scuole e 4 partner tecnici da Italia, Croazia, Lituania e Regno Unito.

Al centro degli incontri la prima attività di formazione/apprendimento/insegnamento dei docenti (C1) attraverso la realizzazione di un Toolkit, per sviluppare conoscenze, competenze ed abilità degli insegnanti in tema di educazione ambientale, sostenibilità e imprenditorialità attraverso il project-based learning e l’approccio innovativo dell’open schooling. Secondo tale metodologia, gli studenti forniscono un contributo vitale alla comunità di riferimento: i progetti realizzati dagli studenti soddisfano infatti i bisogni reali della comunità locale e vengono realizzati con il supporto di diversi potenziali stakeholders. Tale approccio incoraggia quindi la cooperazione tra scuole e diverse realtà territoriali.

Durante gli incontri che si sono tenuti presso il POST-Museo della Scienza Perugia, sono stati esaminati i risultati dell’IO1 (intellectual output). Si è trattato di attività formative in cui i docenti dei paesi partner si sono confrontati sulla propria pratica didattica e su esperienze pregresse di open schooling. Le attività hanno permesso ai docenti coinvolti di acquisire strumenti, abilità e conoscenze relative all’approccio. La mobilità è stata preceduta da una fase di ricerca del materiale formativo con tutti i colleghi partner, finalizzata ad identificare le caratteristiche dell’open schooling e dello stato dell’arte di tale metodologia a livello nazionale ed europeo, evidenziando i benefici derivanti dall’utilizzo di tale metodologia in ambito educativo e sottolineando la relazione che lega tale approccio alla promozione ambientale.

Esemplare è stata l’accoglienza da parte del team Trekkify e impeccabile l’organizzazione dei tre giorni di lavoro durante i quali i partecipanti alla mobilità hanno avuto anche l’opportunità di visitare Perugia e dintorni. La missione di OUTSIDE è di continuare attraverso la sperimentazione pratica, la formazione dei docenti sulla metodologia open schooling che li aiuterà a supportare gli studenti nell’identificazione e sviluppo di idee imprenditoriali sostenibili.

 

 

Più informazioni su