Quantcast

Occhiuto primo giorno da Commissario alla Sanità: “Contento ma molto da lavorare”

Questo pomeriggio il passaggio di consegne da Longo. "Entro dieci giorni proporrò subcommissari"

Più informazioni su

“Stanotte ho dormito; non ho dormito qualche notte fa quando ho avuto assicurazione dal governo che la mia richiesta di restituire la sanità ai calabresi sarebbe stata accolta in uno dei Cdm successivo alla mia proclamazione. È avvenuto nel primo Cdm. Sono contento. Ora c’è molto da lavorare”.

roberto occhiuto

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto da ieri commissario per la sanità parlando con i giornalisti a margine di un’iniziativa alla Cittadella regionale.

“Ho chiesto al Governo e al presidente Draghi in Cdm – ha aggiunto Occhiuto – che si dia attuazione alla sentenza della corte costituzionale che ha bloccato il commissariamento e che prevede che il commissario venga coadiuvato da 25 esperti selezionati dallo stesso commissario e dal governo.

Gli esperti non sono mai stati selezionati. In Calabria non è facile trovare delle disponibilità. Ho preparato un emendamento che ho dato al Governo affinché sia più semplice selezionare esperti di grande valore che possano aiutare il commissario”.

“Non avrei accettato di fare il commissario della sanità se non avessi avuto assicurazioni sul fatto che avrò la titolarità a scegliere i sub commissari. Aggiungo che lavorerò in un rapporto di leale collaborazione col governo.

E il governo sa che sono un dirigente politico che ha sempre improntato la sua attività ai principi di leale collaborazione anche perché fino a qualche settimana fa sostenevo questo governo come capogruppo di un importante partito di maggioranza”. Lo ha detto ancora Roberto Occhiuto.

“La gestione della sanita’ dev’essere zona franca”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria e commissario della Sanita’, Roberto Occhiuto, parlando con i giornalisti a margine di un’iniziativa nella sede della Giunta a Catanzaro. “I commissari delle aziende – ha proseguito – verranno valutati, noi faremo scelte di merito. Riuniro’ i consiglieri regionali di maggioranza subito dopo la formazione della Giunta e diro’ loro che valutero’ anche i consiglieri regionali di maggioranza in ordine alla loro capacita’ di tenere fuori la politica dal governo della sanita’. La politica – ha concluso il governatore e commissario della sanita’ – dev’essere fuori, deve poter dare legittimamente dei suggerimenti ma la gestione della sanita’ dev’essere zona franca”

“Ho chiamato il prefetto Guido Longo per ringraziarlo – ha aggiunto Occhiuto – e nel pomeriggio mi vedrò con lui. Ci sarà un passaggio delle consegne ed entro una decina di giorni proporrò i miei nomi per i sub commissari”.
Il prefetto Guido Longo ha guidato l’ufficio del Commissario per la sanità in Calabria nell’ultimo anno. (ANSA).

Più informazioni su