Quantcast

Regione, Dipartimento Salute istituisce il Gruppo tecnico Emergenza Covid. Ecco chi ne fa parte

Si riunirà ed opererà su impulso del Dirigente Generale del Dipartimento, per le questioni dallo stesso indicate e con cadenza dallo stesso di volta in volta individuata

Più informazioni su

Con il decreto numero 132 dell’11 gennaio 2022 il dirigente del dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria Jole Fantozzi ha nominato Gruppo Tecnico Regionale Emergenza Covid 19, una task force che “si riunirà ed opererà su impulso del Dirigente Generale del Dipartimento, per le questioni dallo stesso indicate e con cadenza dallo stesso di volta in volta individuata”.

Il gruppo tecnico sarà coordinato dal dottor Andrea Bruni Ricercatore Anestesia e Rianimazione Università degli Studi “Magna Graecia di Catanzaro”
Ecco gli altri componenti: Giuseppe Foti Direttore U.O.C. di Malattie Infettive Presidio Ospedali Riuniti Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Cabria;  Girolamo Pelaia Direttore U.O. Pneumologia Azienda Ospedaliero Universitaria “Mater Domini” di Catanzaro; Andrea Bruni, Ricercatore Anestesia e Rianimazione Università degli Studi “Magna Graecia di Catanzaro”; Pasquale Minchella Direttore f.f. Laboratorio Virologia e Microbilogia Azienda Ospedaliera “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro; Sisto Milito Dirigente Medico – Covid Manager Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza;. Ludovico Montebianco Abenavoli Professore associato di Gastroenterologia – Direttore Scuola di Specializzazione Malattie dell’Apparato Digerente Università degli Studi “Magna Grecia” di Catanzaro; Simona Angela Mirarchi Dirigente Farmacista; Rosalbino Cerra Segretario Generale Fimmg Calabria; Antonio Gurnari Segretario Generale FIMP; Eugenio D’Amico Direttore U.O. Malattie Infettive Azienda Ospedaliera Cosenza; Matteo Galletta Dirigente Medico Igienista – Direttore Sanitario Azienda Ospedaliero Universitaria “Mater Domini” di Catanzaro
Il provvedimento di istituzione della task force “non comporta oneri a carico del bilancio annuale e/o pluriennale della Regione Calabria”.

Più informazioni su