Quantcast

A Badolato, al via screening Covid 19 per scuole dell’infanzia, primarie e medie

Drazie alla sinergia tra il Comune di Badolato, le Farmacie locali, Vitambiente e la Croce Rossa

Nella giornata di oggi  grazie alla sinergia tra il Comune di Badolato, le Farmacie locali, Vitambiente e la Croce Rossa ha avuto inizio un periodo di open day finalizzato ad effettuare dei test rapidi per la ricerca del Covid19, con il fine di prevenire e monitorare l’andamento dell’epidemia nel comune ionico.

Questa attività si tiene, in uno spazio dedicato e sicuro, nella delegazione comunale di Badolato.

Lo screening per gli scolari delle scuole dell’infanzia, primarie e medie di tale comune vede l’utilizzo di tamponi antigenici concessi dalle farmacie locali. Oggi è stato il turno della Farmacia di Carla Ceccotti.

Un modo per ampliare la possibilità dei test, dando risposte rapide ad una epidemia che ha ormai ha preso la natura pediatrica.
I controlli rapidi che rappresentano comunque uno strumento di prevenzione di comprovata efficacia, sono stati indirizzati verso gli scolari a scopo preventivo soprattutto alla riapertura  delle scuole e delle altre attività, dopo le feste natalizie. Inoltre l’evennto è anche un modo affinchè il settore sanitario privato possa apportare un contributo importante in questo momento storico difficile per quello pubblico, ormai al collasso.

L’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco pro tempore  Giuseppe Nicola Parretta, si è fatto anch’essa parte attiva nei limiti delle proprie possibilità, ricoprendo un ruolo da facilitatore nei rapporti tra i soggetti pubblici e privati in ambito sanitario dell’area comunale.
Presenti, il Professore dell’UMG in gastroenterologia Ludovico Montebianco Abenavoli responsabile del Comitato Tecnico Scientifico dell’Associazione Vitambiente, e  Pietro Cinaglia Responsabile Regionale di Vitambiente, ma anche la dottoressa Teresa Pingitore, il consigliere comunale delegato del sindaco Albino Bressi e Agazio Gallelli responsabile della Croce Rossa.