Quantcast

Internet, opportunità da utilizzare con attenzione

Incontro organizzato nell’Aula Magna del Convitto Galluppi di Catanzaro per gli alunni delle prime e delle terze classi della scuola secondaria di I grado


Sensibilizzare gli studenti sui pericoli della Rete senza demonizzare però le grandi opportunità che regala Internet. E’ stato questo l’obiettivo dell’incontro organizzato nell’Aula Magna del Convitto Galluppi di Catanzaro per gli alunni delle prime e delle terze classi della scuola secondaria di I grado. Ospiti della prestigiosa scuola di Corso Mazzini, diretta dalla dottoressa Teresa Agosto,  gli agenti della polizia postale del capoluogo, Saverio Salerno e Carmelo Mazzei, che nell’ambito del “Safer internet day” –  la giornata internazionale sui rischi del mondo delle “tre W” istituita nel 2004 dall’Unione europea – hanno sottolineato le buone pratiche da seguire “affinché – ha spiegato Salerno ai ragazzi – possiate migliorare le esperienze che voi affrontate sulla Rete per non essere vittime di pericoli e di persone che possono farvi del male”. Tante le raccomandazioni: dal non condividere dati sensibili, a rivolgersi agli adulti qualora si ricevano richieste di informazioni private da sconosciuti. “Non fidarsi mai” è stato il messaggio lanciato dai poliziotti che hanno anche risposto alle tante curiosità degli studenti sul mondo virtuale sollecitandoli, tra l’altro, a distinguere ciò che è vero da ciò che non lo è. L’incontro, introdotto dalla collaboratrice del dirigente scolastico, professoressa Flavia Giuffrida, è stato voluto dalle referenti per la “legalità, il bullismo e il cyber bullismo”, insegnante Rita Giroldini e professoressa Annarita Migale che nel corso dell’anno hanno previsto diversi eventi formativi su queste tematiche così importanti.