Quantcast

Quando il liceo ‘De Nobili’ vola lontano

Da poco concluso il viaggio in Inghilterra, a Londra, di un gruppo di studenti del Liceo De Nobili a chiusura del progetto PON “Discovering UK”


 “La scuola è davvero orgogliosa di aver scritto una pagina importante della vostra vita che ricorderete per sempre. Sono certa che avrete compreso quanto l’istruzione vi renda e vi renderà uomini liberi, fieri di una dignità che mai nessuno avrà il diritto di calpestare o umiliare”. Questo solo uno stralcio delle parole che la Dirigente dell’I.I.S. “De Nobili” di Catanzaro , professoressa Susanna Mustari, ha rivolto al gruppo dei suoi ragazzi di rientro dall’Inghilterra lo scorso 1 ottobre. Li ha seguiti in questo loro viaggio all’estero, li ha confortati e supportati.

“Da giovani studenti liceali, cresciuti e ovattati in una piccola provincia del Sud – ha continuato la Dirigente- avete spiccato il volo, respirando e vivendo l’aria di una grande e prestigiosa capitale europea”. Così sono stati accolti i 15 ragazzi delle classi quarte e quinte del Liceo Linguistico che dall’11 settembre al 1 ottobre hanno partecipato al progetto “Discovering UK” a conclusione di attività progettuali del Pon di Cittadinanza Europea già svolte nel loro Istituto alla fine dello scorso anno scolastico.

Giorni intensi e molto ricchi di attività: hanno frequentato ben 60 ore di lezione presso l’UK College of English situato nella centralissima e prestigiosissima Oxford Street in London per l’acquisizione delle competenze necessarie a raggiungere il livello B2 della certificazione Cambridge. Tutto ciò ha permesso loro di conoscere adeguatamente la lingua inglese e, soprattutto, comprendere quanto questa sia importante per comunicare, saper vivere e saper essere protagonisti della loro stessa vita.

Ma cultura non è solo didattica, non è solo un susseguirsi di ore di lezione, è anche arte, paesaggio: non sono mancate le visite guidate nella capitale inglese. Tappa classica al British Museum, la National Gallery, la Chiesa di St. Paul dove, durante la funzione religiosa delle ore 18,00, i nostri giovani catanzaresi sono stati inseriti nel coro cantando insieme le orazioni in lingua.; il British Museum, il Tate Modern, il Royal National Theatre, la Tower of London dove hanno potuto vedere i gioielli della corte reale Inglese, Madame Tussauds, la National Gallery, Covent Garden, la London Eye, Buckingham Palace, Westminister Abbey, il Big Ben, il Parlamento Inglese, l’osservatorio di Greenwich, il Tour sulla London Eye e sul Tamigi, la Tate Gallery, il Globe Theatre, il London Dungeon dove hanno assistito ad alcune drammatizzazioni in Lingua Inglese, Hyde Park e Marble Arch, il Globe Theatre e il London Dungeon dove hanno assistito ad alcune drammatizzazioni in lingua inglese e tanto altro ancora.

Hanno visitato, inoltre, le bellissime città Inglesi di Oxford e Cambridge con i relativi musei e colleges. Ma non sono mancati i momenti di assoluto svago dedicati persino allo shopping: tappa immancabile ai magazzini Harrods e i mercatini di Camden Town. I ragazzi, dunque, portano a casa una grande ricchezza, personale e didattica; i loro percorsi formativi hanno contestualizzato il contenuto e i diritti connessi alla cittadinanza europea: imparare a imparare, competenze multilinguistiche, sociali e civiche, tutte competenze imprescindibili a che si diventi cittadini del mondo.

La scuola continuerà a lavorare in questa direzione, per il loro futuro, con la paziente costruzione di un progetto di vita che alla Dirigente e a tutto il personale docente dell’Istituto “De Nobili” da sempre sta a cuore. Non sono mancati i ringraziamenti ai docenti di lingua, Proff. Ida Sacco e Francesca Procopio, che hanno affiancato i ragazzi in questi lunghi 21 giorni e che, con dedizione e professionalità, li hanno seguiti in queste intense attività volte alla crescita culturale oltre che alla valorizzazione delle eccellenze di cui si pregia il Liceo “De Nobili”.