Quantcast

All’Itts ‘Scalfaro’, tutti insieme a scuola di ecologia integrale

L’emergenza ambientale è il tema del Rito di benedizione dell’anno scolastico


Si è svolto presso la Sala del Cenacolo dell’Istituto tecnico tecnologico statale  “E. Scalfaro” di Catanzaro – di cui è dirigente scolastico il dott. Vito Sanzo –   il rito di benedizione dell’anno scolastico a cui hanno partecipato con delegazioni di alunni e docenti molte scuole cittadine sia del primo che del secondo ciclo.

E’ stato un momento di festosa condivisione, di auguri e propositi per l’appena iniziato anno scolastico, ma anche di importanti riflessioni intorno a un tema di grande attualità che ha catalizzato l’attenzione di tutta la comunità scolastica presente: i cambiamenti climatici, l’inquinamento del pianeta, l’emergenza ambientale costituiscono una delle principali sfide attuali dell’umanità e rappresentano problematiche di fronte alle quali l’uomo non può e non deve assolutamente rimanere indifferente, chiuso nel suo cieco egoismo e ostinato nella sua azione irresponsabile di sfruttamento delle risorse naturali. Le personalità intervenute al tavolo di presidenza – il dott. Vito Sanzo, dirigente ITTS Scalfaro; la dottoressa Barbieri, dirigente AT Catanzaro; la dottoressa Fonti Iembo, direttore dell’Ufficio Pastorale Scolastica; padre Francesco Brancaccio della Basilica di San Giovanni – hanno messo in rilievo come le giovani generazioni, proprio a scuola, grazie allo studio e alla guida dei docenti, abbiano il compito di acquisire e di diffondere una cultura del rispetto e della salvaguardia del creato, perché non ci può essere sviluppo tecnologico e progresso reale se tutto ciò non è accompagnato da comportamenti responsabili verso la natura e verso l’umanità, in una sola parola dalla solidarietà globale. 

Gli studenti dello Scalfaro hanno presentato un lavoro molto accurato sui gravi danni ecologici provocati da una insensata e sfrenata attività economica dell’uomo che deteriora e distrugge le meraviglie del creato, mettendo a serio rischio la vita stessa. Per garantire la tutela e il rinnovamento del patrimonio naturale, i ragazzi dello Scalfaro hanno realizzato un decalogo di comportamenti virtuosi che ciascuno dovrebbe mettere in atto nella quotidianità. 

Allietato dal coro Arcobaleno dell’IC Casalinuovo che – diretto dalle bravissime docenti – ha intonato splendidi canti di inno al creato, l’incontro si è concluso – così come è iniziato – con le bellissime parole del Cantico della creature di Francesco D’Assisi, che siano una esortazione alla cura per la natura e all’amore per la vita, a una ecologia integrale, senza la quale ogni civiltà è destinata inevitabilmente ad autodistruggersi.