Quantcast

Terremoto, scuole chiuse in alcuni comuni della provincia di Catanzaro

La scorsa notte sisma di 4.0 Richter. Chiusura precauzionale, nessun danno segnalato


I sindaci di alcuni comuni della provincia di Catanzaro hanno disposto, a titolo precauzionale, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.0 registrata la scorsa notte. I centri interessati dal provvedimento sono Albi, che é quello maggiormente interessato dal sisma e dove è stato l’epicentro del sisma, Pentone, Magisano e Zagarise, Petronà,Cerva e Andali. Proseguono, intanto, le verifiche da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco per accertare eventuali danni, che al momento, comunque, non risultano. Dopo la scorsa delle 00.37 nel corso della notte un paio di repliche molto lievi, di magnitudo abbondantemente inferiore al 2.0 e registrate solo dagli strumenti.