Grimaldi Pacioli Catanzaro: “Progettare per evitare la crisi”

Concluso il percorso di alternanza dell'Istituto tecnico alla Camera di Commercio di Catanzaro

L’Istituto Tecnico Economico “Grimaldi-Pacioli”, diretto dalla prof.ssa Maria Levato, conclude uno dei percorsi di alternanza presso la Camera di Commercio di Catanzaro. Il progetto si inserisce a pieno titolo nell’offerta di una scuola che si caratterizza per gli studi giuridico-economici finalizzati a far nascere lo spirito imprenditoriale necessario allo sviluppo della nostra regione. Il percorso nasce, infatti, da un’innovazione legislativa (D. Lgs n. 14 del 12 gennaio 2019) che, nel modificare l’art. 2086 c.c., obbliga l’imprenditore collettivo ad istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi e della perdita della continuità aziendale.

Gli alunni della classe IV C (tutor e referente del progetto la prof.ssa Teresa Giorla) in collaborazione con Mia Mondo Impresa ed Ets Digital@B Mia (tutor aziendale l’Avv. Enrico Mazza) hanno svolto un’attività di creazione di archivi digitali aziendali, partecipato alla realizzazione di business plain e, soprattutto, svolto un’impegnativa attività di ricerca per la creazione di sistemi informativi e di adeguate piattaforme per il controllo di gestione dei flussi di cassa, budget e piano d’impresa che permettano di rilevare eventuali segnali di crisi e impostare una strategia per riportare in equilibrio economico, patrimoniale e/o finanziario la propria azienda.

Nella sala della Giunta della Camera di Commercio, i ragazzi hanno illustrato il percorso al presidente, Daniele Rossi, e al dott. Lorenzo Procopio, responsabile del Registro delle imprese con il quale si sono confrontati sulla riforma del codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza ricevendo apprezzamenti per la preparazione e la padronanza nell’affrontare la non facile tematica.