Quantcast

Fondi per universitari, rappresentanti studenti ringraziano: “Atto concreto della Regione”

Un plauso a tutta la Giunta Regionale

Ringraziamo il Presidente Santelli, l’assessore Savaglio e la Giunta regionale per l’importante intervento messo in atto in questo momento drammatico
“Apprendiamo con soddisfazione che durante la seduta di Giunta odierna è stato deliberato un importante provvedimento a favore delle politiche a sostegno del sistema universitario che prevede l’ampliamento della dotazione dell’azione 10. 5. 2 del POR, riservata alle borse di studio per il sostegno di studenti capaci e meritevoli privi di mezzi, cosi da garantire il diritto allo studio ad un numero sempre più ampio di studenti calabresi e contiamo che in futuro possa essere sempre vicino il sostegno della giunta regionale sul tema del diritto allo studio, cosi da intervenire sul fabbisogno necessario a eliminare in maniera definitiva la figura dello studente“ idoneo non beneficiario.”

A dichiararlo sono Damiano Carchedi, Garante degli Studenti e già componente del CDA e della Consulta degli Studenti, Emanuele Scigliano, rappresentante della Consulta Studenti e Michele Caruso, rappresentante del Senato Accademico dell’Università Magna Graecia di Catanzaro.

Solo poche settimane fa avevamo lanciato un grido di allarme – continua la nota – affinchè si potesse intervenire sui fondi da destinare agli studenti risultati idonei non beneficiari per la borsa di studio, visto soprattutto il momento drammatico che stiamo vivendo tutti uniti contro il nemico invisibile, per questo ringraziamo il Presidente della Regione Calabria, Santelli, l’assessore regionale all’Istruzione, Savaglio e tutti i componenti della Giunta regionale per aver messo in atto un sostegno concreto, avendo deliberato, per il solo anno 2020,  una dotazione aggiuntiva pari a 4.255.319,00, per gli studenti degli Atenei calabresi e per le loro famiglie che si trovano in una situazione economica ancora più difficile a causa delle norme di contrasto alla diffusione del virus Covid-19 che ha, di fatto, azzerato le entrate economiche.

Auspichiamo – conclude la nota – di trovare sempre un sostegno nella governance  regionale e rinnoviamo l’invito alla Presidente Santelli di unirsi a noi e stare, ancora una volta, a fianco anche di tutti quegli studenti che si trovano al momento costretti a dover adempiere a specifici obblighi contrattuali nei confronti dei privati con i quali abbiano stipulato all’inizio dell’anno accademico dei contratti di locazione e si trovano impossibilitati ad adempiere alla prestazione.