Quantcast

“Virtual Open Day” del Liceo Siciliani su CatanzaroInforma

La diretta video della trasmissione, in cui è stata presentata l’offerta formativa del Siciliani, è stata registrata e resterà a disposizione degli utenti sui siti e sulle pagine social del giornale e del liceo

Più informazioni su

    Giovedì 14 gennaio dalle ore 18:00 il nostro istituto è stato protagonista del “Virtual Open Day” ideato da CatanzaroInforma per aiutare i ragazzi e le loro famiglie a compiere una scelta consapevole della scuola in cui proseguire gli studi. Oltre 3500 le visualizzazioni, che sono diventate oltre 8000 nei giorni successivi. La diretta video della trasmissione, in cui è stata presentata l’offerta formativa del Siciliani, è stata registrata e resterà a disposizione degli utenti sui siti e sulle pagine social del giornale (questo il link) e del liceo.

    In studio erano presenti i docenti Bernadette Scardamaglia (collaboratrice del Dirigente Scolastico), Francesco Parentela (referente per l’orientamento), Anna Alfieri (funzione strumentale al PTOF) e Nicola Chiriano (animatore digitale e referente Liceo Matematico).

    In collegamento la Dirigente, prof.ssa Francesca Bianco, i docenti Francesco Scerbo (referente Liceo Tecnologico “Logos&Techne”), Maurizio Mancuso (referente Curvatura Biomedica), Giuseppina Lico (referente PTCO) ed ex allievi che hanno riportato le loro testimonianze.

    Sono 71 e ben portati gli anni di storia del nostro liceo, che continua a essere fucina di eccellenze che si affermano in tutta Europa. Dall’intera trasmissione emerge chiara la “mission” del Siciliani, che si attua attraverso il potenziamento di competenze scientifico-tecnologiche degli studenti, innestate su un substrato letterario, filosofico e artistico di qualità, e che si sintetizza in tre parole chiave: INNOVAZIONE, RICERCA e SVILUPPO.

    A testimonianza del suo alto livello di qualità, i dati inconfutabili relativi al Siciliani, prodotti da Eduscopio e Invalsi, agenzie nazionali di valutazione delle scuole italiane. I dati del 2020 diffusi dalla Fondazione “Giovanni Agnelli” attraverso il portale Eduscopio.it, collocano il liceo “Siciliani” al primo posto in città, sulla base della performance degli studenti neo-diplomati al primo anno di Università. I dati Invalsi 2019 mostrano inoltre come il dato medio della scuola ottenuto nelle prove di Matematica e di Italiano sia superiore a quello relativo alla Calabria, alla macroarea Sud-Isole e allo stesso valore medio nazionale.

    Numerose le attività di ampliamento dell’offerta formativa presentate: il Liceo Matematico, il cui obiettivo è la ricerca di collegamenti tra la Matematica e le altre discipline; il Liceo Tecnologico in cui si potenziano le competenze scientifiche e tecnologiche; la Curvatura Biomedica, grazie a cui si orientano gli studenti verso le facoltà sanitarie; il Pi Day – Giornata mondiale della Matematica, Euromath ed Euroscience, conferenze internazionali di matematica e scienze.

    Il Siciliani prepara i suoi studenti a sostenere gli esami per le certificazioni linguistiche Cambridge PET (B1) e FIRST (B2) ed è stato riconosciuto centro esami Cambridge. Tra le attività aggiuntive non manca ovviamente una straordinaria attenzione per le discipline umanistiche, i Laboratori di lettura, il Progetto Gutenberg, il Corso di Logica Verbale, il premio letterario “Veronica Tanferna”. Numerose anche le attività di attenzione al territorio e ai temi sociali, come le iniziative del FAI, il Treno della memoria. Innumerevoli i premi vinti a livello nazionale, tra i quali ricordiamo il successo nel 2018 alla trasmissione di Rai3 “Per un pugno di libri”, che ha bissato quello del 2001.

    Tutte le informazioni utili e tante, tante foto e notizie sulla nostra storia e le nostre attività, sul sito www.liceosiciliani.it .

    Più informazioni su