Quantcast

Taverna, dal Consiglio comunale ragazzi 400 euro per il progetto Unicef per vaccinare il mondo

Unicef nell’ambito del programma Covax, è stata individuata come Agenzia di riferimento per la più grande operazione di approvvigionamento e fornitura di vaccini anti Covid 19

Più informazioni su

    La solidarietà si coltiva fin da bambini.
    L’istituto comprensivo di Taverna , nell’ambito del Progetto UNICEF e per mezzo del Consiglio Comunale dei ragazzi di Taverna, ha aderito alla campagna di raccolta fondi nazionale di UNICEF Italia per garantire un accesso equo, in tutto il mondo, ai vaccini contro il Covid 19.
    Obiettivo: garantire un vaccino a ogni persona nel mondo come viatico per uscire dalla pandemica. Risultato? Messi insieme nel paese di Mattia Preti ben 400 euro, il tutto in pochi giorni.

    “L’obiettivo di UNICEF per il 2021 è ambizioso, ma con il nostro aiuto potremo riuscire a garantire un accesso equo ai vaccini in tutto il Mondo: consegnare 2 miliardi di dosi di vaccino contro il COVID-19 entro la fine del 2021 in 190 Paesi. Nelle classi della nostra scuola è stato posizionato un salvadanaio e tutti i ragazzi delI’Istituto sono stati stimolati a offrire un piccolo contributo, che è stato devoluto all’Unicef, per la fornitura di vaccini anti Covid 19 nei Paesi sottosviluppati. Gli alunni e gli insegnanti hanno partecipato alla raccolta fondi con spontaneità, anche noi nel nostro piccolo, abbiamo espletato il nostro dovere di operare per eliminare le disuguaglianze sociali. Abbiamo fatto la nostra parte: siamo sicuri che con il nostro piccolo gesto contribuiremo a realizzare un grande progetto ”, ha asserito il sindaco dei ragazzi di Taverna Andrea Merante.

    Tutti gli alunni e gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Taverna , diretto dalla dirigente scolastica Susanna Mustari, hanno voluto contribuire a debellare il Covid nel mondo con una donazione finalizzata all’UNICEF, che ha costituito una apposita rete denominata “Rete del dono” in tutto il territorio nazionale. L’UNICEF, nell’ambito del programma COVAX, è stata individuata come Agenzia di riferimento per la più grande operazione di approvvigionamento e fornitura di vaccini anti Covid 19: con 30 euro è possibile l’acquisto di una cella frigorifera per la conservazione dei vaccini; con 50 euro si può garantire il trasporto di 1.500 dosi di vaccino.
    A Taverna, studenti attivi anche dopo ultimo suono della campanella.

    Più informazioni su