Quantcast

E twinning alla scuola Casalinuovo, un anno pieno di progetti nello scambio linguistico e culturale

Diverse le attività portate avanti dalle professoresse di Inglese Mariangela Catanzaro e Bianca Bordino

Si sono conclusi nei mesi di Maggio/Giugno i Progetti eTwinning, attivati nel corso dell’a.s. 2020/2021, nello specifico n 6. coordinati dalla prof.ssa di Inglese Mariangela Catanzaro, e n. 1 dalla prof.ssa di Inglese Bianca Bordino.
Sono stati coinvolti alunni delle prime, seconde e terze Classi della Scuola Media, dell’I.C.S. “G. Casalinuovo- Catanzaro Sud, la cui Dirigente la prof.ssa Maria Riccio ha, con entusiasmo, avallato tale iniziativa.

eTwinning, la più grande community didattica europea, attraverso una piattaforma informatica valida e sicura, consente a docenti e studenti di lavorare in progetti di elevata innovazione tecnologica, linguistica e metodologica, atti ad arricchire l’offerta formativa dei sistemi scolastici in un’ottica multiculturale e di internazionalizzazione degli apprendimenti con opportunità di formazione e di riconoscimenti a livello nazionale ed europeo.
I Progetti eTwinning realizzati dalla prof.ssa M. Catanzaro sono:

PROGETTO:“(E)ARLY (T)EACHING (W)AYS (I)NVOLVED (N)OVELTY (N)EEDED (I)NNOVATION WITH A (N)EW (G)LANCE”

Il titolo è un acronimo della parola eTwinning, ha coinvolto Scuole partner della Turchia, Grecia, Croazia, Polonia, Serbia, Romania, Spagna e Portogallo.

PROGETTO: “THE POWER ON YOUR SIDE”

Ha interessato scuole della Turchia, Macedonia del Nord, Armenia, Spagna, Serbia e Romania.

Hanno partecipato alunni della 2°C che, già nello scorso anno, avevano vinto per altri due progetti, “Playing with words” e “Draw your dream, we will write its story”il Quality Label nazionale ed europeo, Le varie fasi si sono svolte a partire dal mese di Novembre e si sono sviluppate con delle attività mensili programmate e documentate.

La parola chiave per entrambi i Progetti è stata la “Tecnologia” considerata come una grande opportunità nel favorire una valida istruzione e formazione scolastico-curricolare dei nostri alunni, soprattutto in questa fase storica, causa Covid 19, che ha reso necessario attivare la didattica a distanza, in diversi periodi, con l’utilizzo di piattaforme e di strumenti digitali validi ed efficaci per l’apprendimento.

L’obiettivo è stato quello sviluppare le abilità critico-analitiche degli stessi e di implementare quelle linguistico-comunicative e tecnologiche in un’era multiculturale ed europea.

Gli alunni, guidati dai loro insegnanti, hanno creato dei lavori, operando, anche in team, in un ambiente eterogeneo e virtuale, sviluppando competenze informatiche, linguistico-artistiche, con obiettivi trasversali atte a valorizzare il loro curriculum scolastico.

Sono stati realizzati dei lavori singoli, collaborativi e dei prodotti finali che hanno caratterizzato l’efficacia didattica dei progetti.

Gli alunni si sono entusiasmati nello svolgimento delle varie attività proposte; con l’utilizzo di divertenti web 2.00 tools: hanno creato il loro avatar, a tutela della privacy e dei dati sensibili, condotto ricerche sui benefici ed il corretto utilizzo della tecnologia, hanno creato giochi e quiz on line, ebooks ed hanno approfondito tematiche, con obiettivi trasversali, relative al cyberbullismo, alle frodi on line, al rispetto ambientale con la celebrazione del  “Safer Internet Day”, “World Water day”, “Children’s day” ed “eTwinning Day”

PROGETTO: “LET’S WRITE TOGETHER”

Paesi Partner : Romania e Turchia. Ha interessato alunni della 2°A e due della 2°C ( B N. e L.M.). Il Progetto ha avuto inizio nel mese di Gennaio e si è concluso a fine Maggio con una serie di attività in presenza e a distanza, di incontri on line e di iniziative programmate con regolarità.

Attraverso l’uso della tecnologia, lo studio e la riflessione riguardanti tematiche quali l’empatia, la consapevolezza di sè, la cooperazione, il rispetto e l’amore per se stessi e per gli altri, si è cercato di valorizzare l’aspetto umano della persona, il senso di correttezza e responsabilità nel costruire una società migliore, accettando le varie differenze culturali, razziali e sociali. Si è cercato di valorizzare il pensiero critico-analitico degli alunni, guidandoli ad esporre in lingua Inglese le loro riflessioni ed idee sulle tematiche trattate.

Sono stati impegnati in attività interessanti, di alto contenuto socio-pedagogico, realizzando tre ebooks sui vari aspetti dell’empatia ed un ebook sul navigare in sicurezza in rete. Sono stati creati anche dei lavori sul Coronavirus che, da più di un anno, ha stravolto le nostre vite ed i nostri equilibri socio-professionali

con disegni, slogan, poster e messaggi, etc. Sono stateutilizzate delle applicazioni specifiche come: canva, bitmojii, chatter kids, pixton, zum pad, bookcreator, storyjumper, etc , per i personaggi delle varie storie, i titoli dei libri e le copertine. Di volta in volta sono stati indetti dei sondaggi per votare i lavori considerati migliori e più pertinenti al topic.

Con nostra grande soddisfazione, abbiamo vinto i titoli dei tre e-books e la seconda e terza copertina degli stessi. E’ stato realizzato anche un e-reader sul libro “Self-confidence”; e, l’alunna M. D.M., attraverso l’app di Voki, dopo aver creato il proprio avatar , ha letto e registrato il capitolo di nostra pertinenza che è confluito in un lavoro comune. Inoltre, per sensibilizzare sul fenomeno del cyberbullismo e sul pericolo delle frodi on line e per celebrare il “Safer Internet day”è stato realizzato un e-book sulla sicurezza on line.

PROGETTO: “V:I.P. (VALUES IN PRONUNCIATION)

Alunni coinvolti della 2°A– Scuole Partner Turchia, Macedonia del Nord, Spagna, Romania e Azerbagian

Le attività sono iniziate nel mese di Settembre con la preparazione del Twinspace e della documentazione necessaria e si sono concluse a fine Maggio con la realizzazione di prodotti comuni.

Obiettivo principale è stato favorire lo sviluppo e l’approfondimento della comunicazione in lingua inglese sia verbale che scritta attraverso delle esercitazioni atte a valorizzare la pronuncia e ad arricchire il lessico. Gli alunni hanno lavorato fattivamente nel raggiungere gli obiettivi stabiliti, integrando le loro conoscenze linguistiche con quelle informatiche.

Si è partito dallo spelling, per avere una maggiore sicurezza nell’individuare e pronunciare le parole, per poi scrivere delle semplici ma corrette frasi in lingua straniera. L’utilizzo di specifici Web 2.00 tools ha consentito una facile fruizione ed esposizione degli argomenti trattati.

Gli alunni hanno acquisito una maggiore sicurezza nella comunicazione, consapevoli, alla fine di tale percorso, di comprendere e di essere meglio compresi nelle loro esposizioni. Hanno realizzato un video comune sull’alfabeto inglese ed un ebook con audio ed immagini dal titolo “Elephant and Friends”

PROGETTO: “MY ENGLISH ADVENTURE”

Hanno partecipato alunni della1°A e della 1°C, collaborando con scuole partner della Turchia, Portogallo, Lituania, Macedonia del Nord, Spagna, Georgia, Ucraina, Serbia, Albania, Grecia e Italia (Catania).

Il Progetto è iniziato a Dicembre e si è concluso a fine Maggio con la realizzazione di attività e di prodotti multimediali divertenti ed efficaci per l’apprendimento e la didattica in un’ottica di contenuti trasversali ed innovativi. Pur essendo alla loro prima esperienza, con un team internazionale ed eterogeno, gli alunni si sono impegnati ed entusiasmati nello svolgere i lavori assegnati.

Gli stessi, hanno vinto, partecipando ad una competizione con sondaggio, il poster ed i logo del progetto stesso, realizzati con l’applicazione CANVA; hanno disegnato delle snapwords associando all’immagine la parola, creato un ebook specifico, dei giochi on line di facile fruizione, un calendario digitale, un video comune in cui hanno assunto il ruolo di reporter per il meteo in ciascuna città.

Sono state trattate delle tematiche di educazione civica quali il rispetto dell’ambiente, per sensibilizzare gli alunni al rispetto e alla conservazione del nostro pianeta; sono stati creati degli oggetti con materiali da riciclo, portapenne, portacandele, portafiori, per i quali è stata allestista una mostra virtuale ed un video comune con una canzone dal titolo “Good to be green” dedicata ad un mondo privo di inquinamento, ricco di verde e di vita. Particolare attenzione è stata anche dedicata al concetto di privacy e di una navigazione sicura su internet, al rispetto delle norme contro il Covid 19 con lavori pertinenti.

Gli alunni hanno lavorato attivamente sul twinspace partecipando a sondaggi, scrivendo le loro idee ed opinioni nel Forum, conoscendo nuovi eTwinners, le loro culture, interessi, attraverso emails e chatroom. Positiva è stata la ricaduta di tali attività sul loro curricolo formativo, sul potenziamento delle loro competenze linguistiche, tecnologiche e artistiche

PROGETTO: “CORONA IS AFRAID OF US”

Hanno aderito alunni della 3°C e D.S. di 2°C con scuole della Turchia e Macedonia del Nord.

Nell’ultimo anno e mezzo le nostre vite ed il nostro mondo sono stati sconvolti da questo terribile virus “Covid 19” che ha provocato tante perdite umane, problemi sociali ed economici a livello mondiale. Tutti i nostri equilibri e stili di vita sono stati stravolti, le relazioni sociali inficiate dalla necessità di seguire regole rigide ed alienanti. Il sistema di apprendimento scolastico è stato riprogrammato con la didattica a distanza, causando difficoltà iniziali ed in itinere sia a studenti che a docenti, dovendosi abituare ed adattare rapidamente a delle piattaforme virtuali e ad uno studio prettamente digitale.

Tale progetto ha voluto smorzare le difficoltà emotive e pratiche del momento, evidenziando com’è possibile raggiungere obiettivi positivi anche con una didattica a distanza attraverso l’innovazione tecnologica ed un impegno costante nello studio. Ci si è confrontati con alunni di nazionalità differenti, con il loro approccio metodologico e didattico.

Con l’utilizzo di specifici web 2.00 tools, gli stessi hanno realizzato delle attività pertinenti le tematiche scelte, cercando, anche con ironia, di dimostrare come si possano aggirare gli ostacoli e superare le difficoltà oggettive di questo duro periodo storico. Sono stati creati dei lavori, slogan, poster, con l’uso dell’inglese come lingua veicolare, potenziando le quattro abilità richieste. Attraverso incontri on line, chatroom e mails si sono creati dei contatti con gli altri etwinners, con uno scambio costante di idee, opinioni e proposte.

Si è lavorato su un poster comune contro il Covid usando CANVA; in cui si sono sottolineate tutte le norme per la sicurezza. Partendo dal titolo del progetto gli alunni hanno scritto e letto un poema acrostico; è stato creato un ebook sul Corona virus con immagini e frasi specifiche; si è ideata anche una canzone, stile rap, inerente la tematica del Covid. Sono state trattate anche altre tematiche quali : la sicurezza on line con il Safer Internet Day e l’eTwinning day.

Gli studenti sono stati invitati a scrivere le loro valutazioni sul progetto e sugli apprendimenti acquisiti. Si è cercato, con razionalità, di analizzare i vari aspetti della nostra vita attuale, i cambiamenti avvenuti e ciò che abbiamo perso e dobbiamo in futuro recuperare: maggiore empatia, consapevolezza dei nostri affetti, la forza in noi stessi e non dare tutto per scontato. Cosi facendo, rispettando tutte le misure richieste, continuando con un approccio metodologico anche digitale ed innovativo riusciremo a tornare alla normalità e ad essere persone e cittadini migliori.

PROGETTO: “W.O.W 4 ELT” (World of web 2.0 tools for English language teaching)-                                               Coordinato dalla prof.ssa Bianca Bordino.

Ha aderito la classe 2°B, realizzato in lingua inglese, ha coinvolto Paesi partner: Italia, Turchia, Grecia, Romania, e Ungheria.

Le attività si sono concluse con l’ultimo meeting online, in cui gli studenti hanno partecipato ad un quiz virtuale a premi, gareggiando per la propria scuola. Il gioco, che aveva ad oggetto le tematiche trattate, ha entusiasmato i ragazzi fungendo anche da auto-valutazione del percorso, nonché monitoraggio per gli insegnanti. Si conclude un percorso formativo altamente qualificante per i nostri alunni, le cui attività, iniziate nel mese di Novembre 2020, si sono susseguite con appuntamenti e produzioni mensili fino al mese di Maggio 2021.

Lo spirito europeo del progetto ha consentito agli allievi il confronto continuo con una realtà internazionale e multiculturale, che è una delle finalità del programma eTwinning insieme al miglioramento dell’offerta formativa in un’ottica di innovazione. Attraverso l’uso della piattaforma dedicata, hanno imparato a gestire i forum per lo scambio di idee ed informazioni con altri studenti in lingua inglese.

L’effettivo coinvolgimento degli studenti all’interno del percorso ha portato alla produzione concreta di una serie di ‘learning games’ ed attività collaborative che sono confluite nella realizzazione di un prodotto finale, un e-game book interattivo digitale. Tale materiale, come buona pratica, costituisce una risorsa didattica utilizzabile in tutto l’istituto.

Tutti e sette i progetti, che si sono svolti prevalentemente in orario curricolare, saranno candidati entro la fine di Giugno per il Certificato di Qualità nazionale, un riconoscimento attestante il raggiungimento di un preciso standard di qualità, determinato da “Criteri di Qualità” riconosciuti dall’Unità nazionale Indire eTwinning e condivisi a livello europeo dalla community.

Gli alunni hanno dimostrato impegno, serietà ed entusiasmo nella realizzazione dei Progetti. Hanno seguito le direttive dei loro insegnanti, proponendo e condividendo anche le loro idee ed iniziative. Infatti, il progetto ha avuto una ricaduta positiva sulle attività didattiche della classe ed ha consentito un reale miglioramento non solo delle competenze linguistiche e informatiche ma anche di quelle trasversali. Grazie alle attività coinvolgenti proposte lungo il percorso, con l’uso di web 2.00 tools gli allievi hanno sperimentato l’importanza del web come risorsa didattica.

Buoni i risultati raggiunti in qualità di crescita e maturazione personale nonché di apprendimento ed approfondimento dei contenuti. I Progetti sono stati documentati sul sito della scuola e sui principali canali social della stessa, per presa visione da parte dell’intera comunità scolastica.

Con eTwinning si superano quelle barriere ed insicurezze derivanti da un approccio comunicativo in lingua straniera, ci si confronta con una didattica ed una metodologia innovative e multiculturali attraverso uno scambio continuo di informazioni, di innovazione metodologica, atte a promuovere il concetto di “Internazionalizzazione” dei vari sistemi scolastici, a migliorare l’efficacia degli insegnamenti e e la preparazione dei nostri alunni in quanto “cittadini europei”.

“Un particolare ringraziamento, affermano dalla scuola, al nostro Dirigente Scolastico, la prof.ssa Maria Riccio che ha favorito l’attuazione dei Progetti eTwinning, per la ricaduta positiva e l’arricchimento dell’offerta formativa sia di studenti che docenti, agli alunni per l’impegno e l’entusiasmo profusi nella realizzazione degli stessi,; alle loro famiglie che hanno autorizzato la loro partecipazione e, in alcune occasioni, hanno collaborato fattivamente anche a distanza; ai colleghi per il supporto e la collaborazione dimostrate in diverse occasioni e ai Partner Stranieri per la professionalità, la fiducia e lo zelo che li contraddistingue”.