Quantcast

“In alto mare”, al Fermi parte il progetto per consentire agli studenti di diventare assistente bagnante

Gli studenti potranno contare su un titolo immediatamente spendibile nel mercato del lavoro, considerando che il più rilevante settore economico di Catanzaro è il turismo estivo

Oggi 23 agosto l’I.I.S. Fermi di Catanzaro, avvierà il progetto “In Alto Mare”, fortemente voluto dalla D.S. Dr.ssa Teresa Agosto, che consentirà a 22 studenti di acquisire la preparazione necessaria al sostenimento dell’esame per il conseguimento del brevetto di “Assistente Bagnante”.
Nello scorso gennaio il Fermi ha aderito ai “Patti Educativi di Comunità”, strumento introdotto dal MIUR nel giugno del 2020 per dare la possibilità ad enti locali, istituzioni, pubbliche e private, realtà del Terzo Settore e scuole di sottoscrivere specifici accordi, rafforzando così non solo l’alleanza scuola-famiglia, ma anche quella tra la scuola e territorio.

Tra gli obiettivi principali del Patto di comunità c’è quello di prevenire e combattere la povertà educativa, la dispersione scolastica e il fallimento educativo di ragazzi e ragazze attraverso un approccio partecipativo, cooperativo e solidale di tutti gli attori in campo che con pari dignità si impegnano a valorizzare e mettere a sistema tutte le esperienze e tutte le risorse del territorio.
Il progetto presentato dal Fermi, è stato organizzato in moduli appositamente creati per gli indirizzi di studio presenti nell’Istituto, tenendo conto primariamente delle discipline di indirizzo degli stessi, al fine di arricchire l’offerta formativa, ma senza distaccarsi dalle peculiarità specifiche dei singoli indirizzi.
Il modulo “In Alto Mare”, rivolto primariamente agli studenti del Liceo Scientifico ad indirizzo Sportivo, è stato inoltre inserito, per la sua particolarità, all’interno del Piano Scuola Estate 2021, inteso come “Un ponte per un nuovo inizio” per rafforzare una nuova alleanza educativa con i territori, che consolidi il senso di appartenenza alla “comunità” e per creare un modello educativo finalizzato a mitigare il rischio di dispersione scolastica e di povertà educativa.
Il Liceo Fermi grazie alla rete creata con le federazioni sportive, promuove già da tempo l’acquisizione di brevetti che favoriscono l’introduzione nel mondo del lavoro anche senza avere completato gli studi con l’università.
Il progetto prevede un percorso formativo, con partner la “Federazione Italiana Nuoto”, che porterà i ragazzi a poter sostenere l’esame per il brevetto di “Assistente bagnante”.

Gli studenti potranno contare su un titolo immediatamente spendibile nel mercato del lavoro, considerando che il più rilevante settore economico di Catanzaro (e dei dintorni) è il turismo estivo. In tal modo i ragazzi potranno evitare dispersioni pericolose e acquisire sul campo, oltre che competenze specifiche importanti, anche le “competenze trasversali” (soft skills).
Il modulo prevede 40 ore di formazione che saranno tenute da un esperto allenatore di nuoto e nuoto per salvamento della Federazione, di cui 25 in vasca presso la piscina “Poligiovino” e 15 di teoria presso i locali dell’IIS Fermi.
Gli altri moduli per i diversi indirizzi di studio saranno attuati ad anno scolastico avviato.