Quantcast

Emergenza Covid: l’attività didattica dell’Università Magna Graecia si svolgerà in modalità telematica

Decreto del rettore De Sarro. Il provvedimento riguarda il periodo che va dal 3 gennaio 2022 al 31 gennaio 2022

Con un decreto, uscito oggi, a firma del rettore dell’Università Magna Graecia di Catanzaro Giovambattista De Sarro, si stabilisce che a partire dal prossimo 3 gennaio fino al 31 gennaio 2022 l’attività didattica dell’Ateneo, con particolare riferimento agli esami di profitto, si svolgerà in modalità telematica.

Si tratta di misure di maggiori sicurezza resesi necessarie a causa degli sviluppi della pandemia da Covid 19 con numeri preoccupanti in Calabria.

“A far data dal 3.01.2022 e fino al 31.01.2022 – si legge appunto nel decreto- l’attività didattica dell’Ateneo, con particolare riferimento agli esami di profitto, si svolgerà in modalità telematica; l’attività di tirocinio presso i reparti ospedalieri si svolgerà esclusivamente previa verifica dell’avvenuta somministrazione della terza dose di vaccino e con l’uso costante e obbligatorio di mascherine FFP2.

L’attività di ricerca presso i laboratori d’Ateneo continuerà a svolgersi secondo le prescrizioni contenute nel Protocollo di sicurezza già approvato dall’Ateneo e attualmente in vigore”.

Nel decreto si legge inoltre che le disposizioni potranno subire modifiche alla luce di ulteriori sviluppi dell’emergenza pandemica o di provvedimenti delle competenti Autorità.