Quantcast

Olimpiadi di Fisica: cinque ragazzi del Liceo Siciliani di Catanzaro selezionati per la fase finale

Grande soddisfazione è emersa dalle parole del Dirigente Scolastico Rita Filomena Folino: "Il lavoro dei docenti permette di individuare le eccellenze della nostra scuola e di valorizzarle

Ennesimo risultato per il Liceo Scientifico “L. Siciliani” di Catanzaro che vede 5 dei suoi ragazzi selezionati per la fase finale delle Olimpiadi di Fisica.

Il progetto nazionale “Olimpiadi di fisica”, curato dall’Associazione Italiana Fisici in collaborazione col Ministero dell’Istruzione, si sviluppa sotto forma di una competizione a carattere individuale rivolta agli studenti della Scuola Secondaria Superiore che mostrano particolare inclinazione per gli studi scientifici, indipendentemente dal tipo di istituto frequentato.

Dopo lo svolgimento della gara di istituto, supervisionata dalla responsabile del progetto prof.ssa Annapaola Nicotra, sono stati selezionati cinque ragazzi (più una riservista) per la partecipazione alla gara distrettuale che si terrà il 21 febbraio presso la sede del Liceo Siciliani, in collegamento telematico con il dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria.

Spetterà a Marco Diano (5C), Andrea Merante (5D), Giovanni Manasia (3D), Fermo Emanuele Valsecchi (5G), Gabriele Pio Cosentino (5D) e Francesca Cosentino (3E – riservista) rappresentare il Liceo “Siciliani” in una prova, uguale per tutti i poli e preparata dal Gruppo Olimpiadi dell’AIF, divisa in due parti, la prima composta da dieci quesiti a risposta singola aperta e la seconda da tre problemi semplici, articolati in più domande.

Grande soddisfazione è emersa dalle parole del Dirigente Scolastico Rita Filomena Folino che, dopo i complimenti rivolti ai ragazzi e con i docenti, ha sottolineato come la didattica ordinaria messa in campo quotidianamente dai docenti del Liceo “Siciliani” abbia consentito di ottenere un risultato lusinghiero che si innesta in una tradizione che va consolidandosi a livello di partecipazione a questo tipo di competizione.

“Gli sforzi profusi costantemente dai docenti hanno permesso e permettono di individuare quelle eccellenze di cui è ricca la nostra scuola e di valorizzarle adeguatamente senza trascurare, al contempo, l’offerta di continui stimoli a tutti quei ragazzi che, di anno in anno, proseguono nel cammino di raggiungimento di risultati sempre più lusinghieri, per loro e per la scuola.

Ai ragazzi va in nostro in bocca al lupo con la speranza di poterli vedere partecipare alla gara nazionale che si svolgerà a Senigallia, presso il Liceo Scientifico “Medi” da mercoledì 20 aprile a sabato 23 aprile 2022, dove potranno cimentarsi sia con la prova teorica, costituita da tre problemi, che con quella sperimentale ,costituita da un problema”.