Quantcast

Mauro Ferrari, studioso di fama internazionale in videoconferenza con la “Bruno Chimirri” di Catanzaro

Esperto in “Nanotecnologie”, tra i massimi esperti di Nanomedicina, incontrerà dalla California gli studenti per “Tecnologia e Progresso”, martedì 26 aprile

L’appuntamento – nell’ambito delle attività di Orientamento, poste in essere dall’Istituto Tecnico Tecnologico “Bruno Chimirri” di Catanzaro – all’interno della rassegna “Tecnologia e Progresso”, è per martedì 26 aprile alle ore 15,00: gli studenti dell’Istituto avranno l’opportunità di incontrare, in videoconferenza dalla California, il prof. Mauro Ferrari, pioniere nel settore delle tecnologie biomediche, nano e microscopiche.

Tra i massimi esperti di Nanomedicina, docente nelle più rinomate università degli Stati Uniti nonché Presidente e Amministratore delegato del “Houston methodic Research” e Presidente Onorario dell’Accademia delle Nanoscienze (con sede a Gagliato – in provincia di Catanzaro), il prof. Ferrari parlerà delle sue esperienze europee e statunitensi nel campo delle Nanotecnologie; lo scienziato, infatti, vanta oltre 500 pubblicazioni sulle più prestigiose riviste di settore, 60 brevetti a suo nome e una significativa biografia dal titolo “Infinitamente piccolo, infinitamente grande. Io, la nano medicina e la vita intorno”, pubblicata da Mondadori e redatta col fine di avvicinare i giovani al mondo della ricerca scientifica, come “exemplum” di una vita “al servizio di quanto è necessario per l’Umanità”. Nell’ambito del medesimo incontro, la Presidente dell’Accademia delle Nanoscienze di Gagliato, dott.ssa Paola Ferrari, coniuge dello scienziato, racconterà i nessi e i “legami” tra il piccolo paese e il “gotha” delle tecnologie mondiali.

L’Accademia infatti organizza, ogni anno, nel mese di luglio, il festival di “Scienze Meets People”, denominato “NanoGagliato”, in cui il prof. Ferrari e sua moglie Paola, ospitano – provenienti dalle diverse parti del mondo – personalità del mondo della ricerca scientifica, dell’economia, della politica ma anche giovani ricercatori e geni creativi del mondo dell’arte, del design e del filmaking, per workshop e masterclass sui temi emergenti della ricerca medica e su questioni etiche ad essa collegate. Appuntamento dunque di straordinario rilievo scientifico, culturale, educativo…!