Taverna sulle Orme di Dante. Gli alunni della Primaria portano in scena il Paradiso

Alla presenza del sindaco Tarantino e dell'arcivescovo Maniago

Già è emozionante una recita di fine anno scolastico, se poi arriva anche il vescovo l’aria si fa solenne.
È successo a Taverna dove gli alunni della scuola primaria hanno portato in scena l’opera teatrale “E quindi uscimmo a riveder le stelle” alla presenza dell’arcivescovo metropolitana di Catanzaro-Squillace Claudio Maniago.

L’iniziativa ha trattato ispirazione dalla preghiera di San Bernardo nel XXXIII canto del Paradiso.
Ancora Dante protagonista nelle scuole italiane per i 700 anni dalla morte con la sua immortale opera allegorica-didascalica.

Referente del progetto tavernese e’ stata l’insegnante Clementina Mustari supportata dalle insegnanti Rita Caloiero e Marisa Nicoletta.

Alla manifestazione hanno preso parte, tra gli altri, la dirigente scolastica Susanna Mustari e il primo cittadino di Taverna Sebastiano Tarantino.
Il ritorno alla normalità passa a Taverna anche da Dante Alighieri.