Umg, nuovi corsi di laurea dal 2023/2024? Le proposte al vaglio del Senato Accademico

Lo si legge nel report dell'ultima seduta. Ecco quali sono i corsi che si pensa di attivare per cui si chiedono verifiche di sostenibilità

Più informazioni su

    Novità all’orizzonte per l’offerta formativa dell’Università Magna Graecia di Catanzaro. Nel report della seduta del Senato Accademico dello scorso 8 giugno si fa infatti riferimento alla proposta di istituzione di nuovi corsi di laurea per l’anno accademico 2023/2024  e precisamente “il CdL in Igiene dentale referente il Prof. Leonzio Fortunato, Dipartimento di Scienze della Salute- Scuola Medicina e Chirurgia; CdL Triennale in Ingegneria Edile referente Prof. Francesco Gentile-Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica-Scuola Medicina e Chirurgia; CdLM a ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria– referente Prof.ssa Patrizia Oliva-Dipartimento di Scienze della Salute -Scuola Medicina e Chirurgia; CdL Triennale in Terapia occupazionale-referente Prof.ssa Paola Valentino -Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche- Scuola Medicina e Chirurgia”

    Il Senato Accademico, si legge nell’estratto “invita il Responsabile dell’Area Programmazione e Sviluppo a voler verificare la sostenibilità dei requisiti docenti anche alla luce delle integrazioni sopra deliberate, segnalando le eventuali carenze di organico che saranno rilevate; prende atto del documento, allegato al presente verbale per costituirne parte integrante, inerente al fabbisogno delle aule, con relativa capienza, necessarie per la sostenibilità di tutti i Corsi sopra menzionati e delle criticità evidenziate in esso”.

    Più informazioni su