Umg Catanzaro, decimo anno di attivazione del corso di Dottorato in Scienze della Vita

hanno consentito, negli anni, di far conseguire il titolo di Dottore di Ricerca ad oltre settanta laureati in diverse lauree magistrali nei soli primi sei cicli già conclusi

Più informazioni su

    Il corso di Dottorato in Scienze della Vita presso l’Università Magna Græcia di Catanzaro arriva alla sua decima edizione mantenendo la denominazione originale che lo ha caratterizzato dal ciclo XXIX ad oggi. Il Collegio – si legge in una nota stampa –  si avvale di un core di qualificati docenti che operano nei settori scientifico-disciplinari più significativi delle Scienze della Vita.

    Essi hanno consentito, negli anni, di far conseguire il titolo di Dottore di Ricerca ad oltre settanta laureati in diverse lauree magistrali nei soli primi sei cicli già conclusi. Quest’anno la rimodulazione curriculare accreditata e validata dall’ANVUR si basa su due alternative. Il curriculum denominato “di base” è dedicato a chi preferisce concentrare la propria formazione sulle Scienze della Vita “dure” (Fisica, Chimica e Biologia).

    L’altro, denominato “applicate”, è maggiormente dedicato alle ricadute della ricerca in campo clinico e medico. In entrambi i casi le conoscenze impartite dai quaranta componenti del Collegio dei Docenti, di cui due afferenti a prestigiose università estere, si basano su un elevato livello di interdisciplinarietà, che costituisce un primo punto di forza del corso.

    Un secondo, non meno rilevante, riguarda l’internazionalizzazione, che da quest’anno potrà beneficiare di una convenzione stipulata tra l’Ateneo catanzarese e il Joint Research Center della Commissione Europea sul tema “Intelligenza Artificiale come strumento di sviluppo di alimenti funzionali e nutraceutici”, promosso dal coordinatore del corso.

    Più informazioni su