Immatricolazioni all’Università Magna Graecia di Catanzaro: aumentano i posti disponibili

Sul sito dell'Ateneo, www.unicz.it, nella sezione dedicata ai concorsi di ammissione, sono indicate le modalità operative per effettuare la procedura di iscrizione online

Quando mancano ancora poco più di due settimane all’avvio ufficiale delle immatricolazioni all’Università Magna Graecia di Catanzaro per l’anno accademico 2020/2021, sono già definite le tante opportunità di formazione che si aprono ai giovani che decidono di rimanere a studiare nella propria terra cogliendo le possibilità offerte dall’Ateneo catanzarese.

Fino al 23 luglio sarà possibile presentare domanda di partecipazione al bando di ammissione ai Corsi di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria. Sul sito dell’Ateneo, www.unicz.it, nella sezione dedicata ai concorsi di ammissione, sono indicate le modalità operative per effettuare la procedura di iscrizione online.
Per Medicina e Chirurgia sono 280 i posti disponibili per gli studenti comunitari e 28 per gli studenti non comunitari, con un aumento di 70 posti per gli studenti comunitari e 7 per quelli non comunitari rispetto allo scorso anno accademico.

“Un aumento così importante dei posti disponibili per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia – ha commentato il Rettore dell’Università Magna Graecia Prof. Giovambattista De Sarro – è un risultato significativo per il nostro Ateneo che permetterà così di offrire a tanti altri giovani una formazione medica di qualità, in un ambiente stimolante e dinamico, che ha saputo dimostrare grande valenza assistenziale e scientifica in questo difficile periodo di emergenza sanitaria. E’ chiaro – ha spiegato il Rettore Giovambattista De Sarro – che ci siamo fatti trovare pronti a questa ulteriore richiesta di formazione per una professione quella medica divenuta ormai essenziale in questa battaglia che tutti stiamo combattendo contro il coronavirus”.
E non solo Medicina aumenta i posti. La soddisfazione del Rettore Giovambattista De Sarro, infatti, trova ulteriore conferma anche nell’ampliamento dei posti per le Professioni Sanitarie con l’aumento di 50 unità, per un totale di 375 posti disponibili per il corso di laurea in Infermieristica.

Per prendere parte ai concorsi di ammissione ai Corsi di Laurea nelle Professioni Sanitarie c’è tempo fino al 20 agosto prossimo e sul sito dell’Ateneo sono pubblicati bandi e modulistica per partecipare.
Tra le opportunità di scelta, a completamento del percorso triennale, nell’offerta formativa rimane confermato il Corso di Laurea magistrale biennale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, che vede aumentare di 50 unità i posti disponibili rispetto allo scorso anno accademico: saranno così 100 complessivamente i posti disponibili per l’anno accademico 2020/2021.

Un ulteriore incremento dei posti riguarderà il Corso di Laurea in Biotecnologie che passa a 150 posti disponibili, con un aumento di 50 unità rispetto agli anni scorsi, considerata la grande richiesta di iscrizioni da parte degli studenti, che premia la forte capacità attrattiva dell’Ateneo per la sua qualità didattica.
E, infine, per ampliare l’offerta, è stato attivato anche il nuovo Corso di Laurea magistrale biennale in Scienze e Tecniche dello sport e delle attività motorie preventive e adattate con 80 posti disponibili. Si tratta di un corso che abbraccia più classi di lauree, che abiliterà anche per il supporto a soggetti con disabilità e difficoltà motorie, svolto nella formula interateneo, in collaborazione con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria.
Per tutte le informazioni sui corsi attivati per l’anno accademico2020/2021 è possibile consultare il sito internet istituzionale www.unicz.it, nella sezione “Offerta formativa 2020/2021”.