Quantcast

Comune di Vibo Valentia, la Corte dei Conti boccia il piano di riequilibrio economico – finanziario

L'amministrazione aveva predisposto un piano di rientro del debito da 24 milioni di euro

Più informazioni su

La Corte dei Conti  ha bocciato il piano di riequilibrio economico finanziario presentato dal comune di Vibo Valentia; si apre così’ ufficialmente la strada al secondo dissesto dell’ente locale dopo quello è certificato nel 2013. A nulla sono valse le azioni messe in campo dall’amministrazione guidata dal sindaco Maria Limardo che si è affidata all’assessore al bilancio, Maria Teresa Nardo, per la predisposizione di un piano di rientro del debito da 24 milioni di euro (poi diventati 61) che però non ha trovato conforto nei giudici contabili. A nulla sono anche valse le numerose richieste di chiarimenti avanzate dai giudici e pertanto è stata ufficializzata la dichiarazione di secondo dissesto di palazzo Luigi Razza. La decisione della Corta dei conti è stata comunicata questa mattina allo stesso primo cittadino dopo una riserva di 24 ore da parte dei magistrati.

Più informazioni su