Quantcast

Bandi per il sociale, il plauso dell’Onmic

Per le iniziative presentate dall'assessore Rosario Lostumbo

Più informazioni su

“La nostra Città, come sappiamo, ha tanti problemi su vari campi, è sempre facile per i cittadini polemizzare e giudicare.  Ma chi vive il sociale da volontario come chi scrive, sa quanti problemi reali e spesso difficilmente risolvibili sono in campo. Fortunatamente, si intravedono ottimi avvistamenti, ci sono finalmente novità positive, molto positive per chi ha bisogno, per i disabili e le loro famiglie”. Lo scrive in una nota il presidente della Onmic, Giorgio Ventura.

“L’assessore Rosario Lostumbo, ha annunciato proprio oggi nel palazzo comunale, l’apertura di tre bandi importantissimi dedicati proprio ai disabili e a chi ne ha cura. È dal 2018 che non erano stati fatti interventi in tal senso, infatti il 23 ottobre 2018 è stato pubblicato il bando per il “Servizio di assistenza domiciliare integrata per disabili gravi ed anziani non autosufficienti”. Da allora null’altro” – si legge.

Il primo bando è del tipo Assistenza Domiciliare, offre assistenza ed aiuto a disabili ed anziani soli. Sarà un bando “snello” che offrirà dei voucher spendibili per questo bisogno.

Il secondo bando, “Dopo di noi”, offrirà dei voucher (100.000€) spendibili per limitare o eliminare la possibilità che la persona disabile venga ospitata in strutture specializzate. I voucher serviranno per eliminare le difficoltà logistiche nella casa del disabile e per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Potrà essere richiesto da soggetti fino a 64 anni.

Il terzo bando “Vita indipendente”, mira a rendere il disabile autonomo, al di là delle condizioni familiari. Previsti 100.000€, la concessione sarà subordinata ad un progetto personalizzato, dove si potrà chiedere un “assistente specializzato” o una autonomia abitativa. Prevista anche la teleassistenza. Richiedibile da soggetti di età da 18 a 64 anni.

E’ possibile partecipare ad un solo bando. I bandi sono stati pubblicati sul sito del comune di Catanzaro.

“La scrivente ONMIC (opera nazionale mutilati invalidi civili) di Catanzaro, attenta alle necessità dei disabili e verso il bisogno in generale, allineandosi alle linee guida della Sede Nazionale, esprime la grande soddisfazione per la messa in campo di tre bandi di assoluta necessità che rappresentano anche (soprattutto il secondo e terzo bando) una notevole innovazione nel panorama locale. ONMIC Catanzaro, plaude l’operato del dott. Rosario Lostumbo che ha così colmato una grave carenza”.

 

Più informazioni su