Quantcast

Carmelo Puja, Tassone: “Testimone delle storie umane che non muoiono”

Mastella: "La sua militanza politica si è contraddistinta per la sua costante volontà finalizzata al riscatto delle popolazioni meridionali"

Più informazioni su

Mario Clemente Mastella (Segretario Nazionale Noi Di Centro)

“Sentite condoglianze alla famiglia Puja. L’On Carmelo Puja è stato protagonista della storia democristiana calabrese e nazionale, autorevole esponente dei Governi Goria, De Mita e Andreotti, nonché assessore e consigliere regionale, Presidente della Provincia di Catanzaro. La sua militanza politica si è contraddistinta per la sua costante volontà finalizzata al riscatto delle popolazioni meridionali. Il mezzogiorno oggi perde un luminare della politica”.

Mario Tassone

“Sono momenti di dolore profondo e di moltissimi ricordi. Ricordi di una vita, di esperienze vissute intensamente, stagioni non scevre da problemi ma ricche di passioni e di volontà. Carmelo fu protagonista di quelle stagioni con vivacità, con il desiderio di fare. Erano tempi in cui l’agire in politica significava vivere, operare e costruire. Tempi, quindi, di sogni e ideali .Una umanità in cammino e il piacere di ritrovarsi con tanti amici a rendere meno periglioso il percorso che portava alla città dell’uomo nella giustizia e nella civiltà. Carmelo fu parte significativa della Democrazia Cristiana. Le esperienze maturate nei giovani d.c., nel Partito, nell’amministrazione provinciale come presidente, nella giunta regionale, nel Parlamento e nel governo hanno lasciato tracce. Fu riferimento di moltissimi, fu animatore vulcanico di tante iniziative che hanno prodotto frutti fecondi. Quello era il mondo di Carmelo, era il mondo di tanti di noi. Era la vita, la forza di andare avanti.  Non mi sento di dire che con Carmelo se ne va una storia. No, le belle storie rimangono scolpite nei cuori. Le testimonianza non perdono forza e significato. Oggi c’è silenzio, aridità, narcisismo. Non ci sono passioni, si vive solo nel presente. Non c’è memoria, non ci sono ideali. E se non ci sono ricordi, non c’è la speranza, non c’è futuro ma un presente occupato da egoismi senza fine.  Oggi c’è necessità di ritrovare la forza di ricominciare . Alla storia migliore bisogna riferirsi per ritrovare le ragioni per riprendere il cammino. È Alle tante testimonianze di dedizione che bisogna riportarci.  E Carmelo Pujia fu testimone e parte di quelle storie umane che non muoiono ma vivono e possono riscaldare i cuori dopo tanti anni di gelo”.

Vito Bordino (nCDU-Federazione Popolare Democratici Cristiani)

“Tristissima notizia oggi. È mancato Carmelo Pujia. Un amico di sempre, un testimone illustre delle vicende politiche calabresi, un democristiano doc, un uomo di immensa saggezza e di esemplare umiltà. Un uomo che ha dato tanto alla sua terra. Un uomo dall’incredibile passione politica. La sua vita si è distinta anche per le immense doti umane e per il sentimento di autentica amicizia di cui era fortemente intriso il suo carattere. Ha segnato la storia politica di tanti decenni che ricorderemo sempre. A nome mio personale e del nCDU il più profondo e sincero cordoglio e sentitissime condoglianze ai familiari con un caloroso abbraccio. Don Carmelo, come lo chiamavo io, ora riposa in pace.”  

 

Più informazioni su