Il sindaco ordina l’inumazione d’ufficio delle salme giacenti negli obitori dei cimiteri

In attesa dei nuovi loculi. La misura resa necessaria dalla difficile situazione in atto, dovuta a carenza ricettiva e aumento della mortalità

Il Comune di Catanzaro interviene sulla difficile situazione in atto negli obitori dei tre cimiteri cittadini, con un’ordinanza che dispone immediate operazioni per consentire la sepoltura delle salme “giacenti negli obitori dei cimiteri comunali di via Paglia, Gagliano e Catanzaro Lido, stante la carenza di ricettività cimiteriale e una sempre maggiore richiesta dovuta all’aumento della mortalità”.

 

In seguito all’individuazione di “solchi comuni da destinare a campi per l’inumazione”, in attesa che siano ultimate le procedure tecnico-amministrative per la realizzazione di nuovi loculi nel cimitero di via Paglia, il sindaco nella funzione di Ufficiale di governo e Autorità sanitaria locale ordina che “si provveda a dare corso alle operazioni di inumazione delle salme giacenti negli obitori comunali, previa comunicazione degli uffici comunali ai familiari o loro delegati all’atto della scelta dei posti salma disponibili”. Si tratta di un’operazione d’ufficio dettata dall’emergenza, fermo restando che “le operazioni di inumazione, di successiva esumazione e trasferimento da fosse a loculo restano a carico dell’Amministrazione comunale”, con tecniche tali da preservare l’integrità delle bare in legno.

 

Rimangono a carico dei familiari dei defunti le spese per la successiva tumulazione nei loculi, la cui scelta soggiace al vigente regolamento sulla base delle priorità di data del decesso. Da oggi, data dell’ordinanza, e fino al 31 dicembre 2022 “considerata l’attuale carenza ricettizia le salme potranno essere inumate d’ufficio entro cinque giorni lavorativi, previo avviso a familiari e delegati”. Le operazioni saranno a cura della Catanzaro Servizi S.p.A. I familiari interessati alle operazioni di inumazione d’ufficio sono invitati a presentarsi all’Ufficio dei servizi cimiteriali di via Paglia negli orari usuali di apertura al pubblico per dare corso alle eventuali pratiche necessarie.

L’Amministrazione ha provveduto intanto a individuare le necessarie risorse per l’edificazione dei nuovi loculi.