Tutto pronto per il big match di Perugia

Cozza non svela la formazione che potrebbe essere la stessa di quella che ha battuto il Celano

Più informazioni su


Per una domenica, non solo l’ombelico del mondo per gli amanti della cioccolata, ma anche il centro di gravità e degli interessi calcistici della Lega Pro. Stiamo parlando, del cuore dell’Italia (l’Umbia) e del suo capoluogo. Meno di ventiquattrore, quindi, per il calcio di inizio di Perugia-Catanzaro con la temperatura destinata a salire sempre di più e con la pretattica che regna sovrana. Cozza, per esempio, è apparso abbottonato sin da ieri per quella che sarà probabile formazione, anche se, la rifinitura di stamattina, ha fatto capire che per il carioca Pacheco potrebbe esserci spazio o a partita in corso o addirittura dall’inizio del match. Nell’ora di allenamento svolta al Ceravolo, mister Ciccio Cozza ha fatto provare ai suoi uomini anche movimenti difensivi. E in questo senso s’è visto all’opera Pacheco nel ruolo di Romeo, ossia sulla destra a centrocampo. Quindi due ipotesi nella mente del trainer. La prima prevede la conferma in blocco dell’undici che ha battuto il Celano mentre la seconda vedrà Mariotti tornare in difesa (con Ricciardi che si accomoderà in panca), Pacheco sul fronte destro della mediana giallorossa. Sicuri di giocare sono poi Mengoni in porta; Accursi e Narducci in difesa; Ulloa (ormai titolare), Maisto ed uno Squillace in gran forma a centrocampo; e la batteria degli attaccanti costituita da Carboni, Masini ed Esposito. Pronti a subentrare a partita in corso un Bugatti (che morde il freno per dare il suo contributo) e il peperino Figliomeni. Indisponibili Romeo e Bruzzese, mentre Papasidero e Ioppolo solo da martedì saranno completamente a disposizione dell’allenatore.    

Più informazioni su