Quantcast

Noto: ‘Buon momento. Mercato? Non ci tireremo indietro’

Il presidente a Studio Giallorosso: «La vittoria nel derby? Sono contento per i tifosi». Cavese nel mirino: domani la rifinitura, formazione quasi pronta

Più informazioni su


«Contenti per come stanno girando le cose ma convinti che si può fare ancora di più». E’ il presidente Noto a dare voce all’entusiasmo di casa giallorossa, a poche ore di distanza dalla vittoria di mercoledì contro la Reggina e quasi alla vigilia del nuovo match al “Ceravolo” contro la Cavese. Intervenuto in diretta a Studio Giallorosso, il patron delle aquile ha sottolineato il buon momento della squadra spaziando anche tra mercato e obiettivi a lungo termine. «Il mister ha un gioco che a me piace – ha affermato Noto – Magari dovremmo concretizzare un po’ di più e prima in partita ma quando si vince va tutto bene. Con la Reggina abbiamo creato tanto ma il portiere è stato bravo a neutralizzare le nostre tante occasioni. La vittoria nel derby? Sono contento per i tifosi». 

C’è spazio anche per uno squarcio d’amarezza, però, legato alle occasioni purtroppo perse dalle aquile in questa prima fase di campionato per dare maggiore lustro alla propria classifica. «L’amarezza più grande? Le sconfitte contro Casertana e Juve Stabia arrivate in maniera immeritata dopo prestazioni di livello. Ricordo il dominio per oltre settanta minuti sui gialloblé e il gran calcio mostrato: se l’arbitro avesse dato il rigore dopo un minuto la partita sarebbe cambiata. Per torti arbitrali abbiamo perso qualcosa: penso ci manchino almeno tre o quattro punti». Elogi per tutti, anche per il giovane Eklu, ancora non del tutto apprezzato dalla piazza e definito dal presidente «giovane di sicuro avvenire». E’ riguardo al mercato invernale, però, che il presidente ha voluto rassicurare i tifosi lasciando la porta sostanzialmente aperta ad eventuali nuovi innesti da concertare con il mister. «Non ne stiamo ancora parlando – ha ammesso Noto – la squadra sta raggiungendo risultati, è in forma ed Auteri crede molto in questi ragazzi. Qualora il mister chiedesse qualcosa, però, non ci tireremmo certamente indietro». Discorso futuribile per ora: l’attualità si chiama Cavese con l’obbligo per il Catanzaro di proseguire la corsa. 

QUI GIALLOROSSI – Per le aquile, oggi pomeriggio, l’ultimo allenamento prima della rifinitura: poche scorie e tanto entusiasmo per gli uomini di Auteri che domani concluderanno la preparazione affinando le armi a porte chiuse. Pronto al rientro De Risio che dovrebbe rilevare uno Iuliano impeccabile da Catania a Lentini, meno brillante negli ultimi novanta minuti del derby. In attacco potrebbe scoccare l’ora di Giannone dal primo minuto, magari con Fischnaller sull’out opposto e Kanoute centrale. 

CALENDARIO – Cambio di programma per le aquile che dopo aver affrontato la Cavese al “Ceravolo” faranno visita alla Virtus Francavilla: il match, originariamente fissato per la fascia serale di domenica 9 dicembre, è stato anticipato alle 18.30.

Più informazioni su