Quantcast

Catanzaro Calcio, concentrazione alta pensando già a Francavilla

Oggi, all'allenamento gli unici assenti dal campo sono stati Posocco e Pambianchi


Concentrazione di nuovo alta per il Catanzaro che, archiviata la Cavese e distesi i muscoli nel day after di riposo, guarda già alla Virtus Francavilla per il riscatto. Quest’oggi i giallorossi si sono ritrovati a Giovino per iniziare la settimana tipo che condurrà alla gara in Puglia, senza patemi d’animo per impegni infrasettimanali e con l’infermeria relativamente vuota dopo le emergenze delle scorse settimane. Innegabile l’amarezza per i due punti persi per strada contro i metelliani, specie alla luce di qualche discutibile scelta arbitrale e delle pessime condizioni del terreno di gioco che hanno condizionato il risultato; in classifica però non si è accusato il colpo più di tanto e l’uno a uno ha comunque permesso alle aquile di proseguire il ruolino senza sconfitte.

QUI GIOVINO – Quanto ad oggi, gli unici assenti dal campo sono stati Posocco e Pambianchi: il primo ancora alle prese con il piccolo fastidio alla pianta del piede che lo aveva costretto a saltare la Cavese, il secondo fuori città per controlli di routine che dovrebbero chiarire i tempi e le modalità del rientro dopo l’infrazione al metatarso di inizio campionato. Se tutto andrà bene, nel giro di due settimane il centrale ex Rende potrebbe ricominciare a calciare con il gruppo tamponando le difficoltà numeriche del reparto acuitesi anche con i problemi di Lame e Signorini. Quest’ultimo – bloccato nelle scorse settimane dall’operazione di pulizia del menisco – ha oggi ripreso a lavorare a pieno ritmo, il senegalese invece sta smaltendo ancora i fastidi della pubalgia e nelle prossime sedute proverà a mettersi al passo con il resto del gruppo. Definito il programma dei prossimi giorni: domani la squadra si ritroverà a Giovino per la consueta “doppia” della settimana a porte aperte, giovedì invece i cancelli del “Mirko Gullì” resteranno serrati e dietro di essi Auteri e i suoi cominceranno a studiare per il nuovo esame del weekend.

VERSO LA VIRTUS FRANCAVILLA – Prossimo incontro che sarà arbitrato dal signor Marchetti di Ostia Lido con l’ausilio dei siciliani Madonia e Trischitta. Per il fischietto laziale si tratterà del quarto incrocio con i giallorossi dopo tre precedenti tutto sommato positivi al “Ceravolo”: di questa stagione il 2-0 alla Vibonese, più datati invece il successo per 1-0 con il Bisceglie (gennaio 2018) e il pareggio 0-0 con la Juve Stabia (settembre 2017). Due soli incroci e bilancio in parità tra vittorie e sconfitte con i pugliesi di mister Trocini.

Gianfranco Giovene