La fiaccola dal mare nella Giornata nazionale dello sport Coni VIDEO foto

In centinaia alla manifestazione come sempre aperta a tutti gli sportivi iscritti alle numerose federazioni aderenti all'iniziativa, simpatizzanti e semplici passanti


Sono centinaia i ragazzi che hanno deciso di trascorrere la domenica all’insegna dello sport e dell’aria aperta con la XVI Giornata Nazionale dello Sport del Coni Catanzaro che per il 2019 si è tenuta nella area portuale del quartiere Lido. Ed è proprio dal mare che è arrivata la fiaccola olimpica, a bordo di una motovedetta, consegnata al giovane tedoforo dal personale della Guardia Costiera.

Di fronte allo specchio d’acqua del mare è stato possibile assistere alle performance dei balli da sala per la danza sportiva. Ai ragazzini che cercavano di fare canestro con i tiri liberi. A piccoli atleti di arti marziali. Come ogni anno la Gns coincide con la prima domenica di giugno che per la seconda volta dalla prima edizione del lontano 2003, quest’anno corrisponde alla festa della Repubblica Italiana evento che ha arricchito di maggiore fascino l’evento.

La manifestazione  come sempre è stata aperta a tutti gli sportivi iscritti alle numerose federazioni aderenti all’iniziativa, simpatizzanti e semplici passanti che amano lo sport, e si è svolta contemporaneamente sul territorio nazionale. Lo scopo, come sempre, e come hanno sottolineato il delegato provinciale Coni Giampaolo Latella, il presidente regionale Coni Maurizio Condipodero e l’assessore allo Sport del Comune di Catanzaro Domenico Cavallaro, presenti all’iniziativa, è quello di promuovere e valorizzare la funzione educativa e sociale dello sport come fondamentale fattore di crescita e di arricchimento dell’individuo, di preservazione della salute, di miglioramento delle qualità della vita e di responsabilizzazione e rafforzamento della società civile.