Catanzaro-Viterbese, mille biglietti in prevendita per ripartire

Segni di una serenità che riaffora. Sul campo il ritorno di Celiento potrebbe far cambiare qualcosa nello scacchiere di Auteri

Più informazioni su


    di Gianfranco Giovene

    Più di mille biglietti staccati in prevendita e un’aria nuova, di serenità, che sia il Catanzaro che i suoi tifosi vogliono ora abituarsi a respirare. Freme l’ambiente giallorosso in vista dell’importante scontro diretto di domani (calcio d’inizio ore 17.30) contro la Viterbese. Freme e si fa trasportare dall’entusiasmo dopo la pirotecnica campagna acquisti di gennaio e il ritorno alla vittoria esterna dello scorso weekend a Lentini. Dietro le porte chiuse del “Ceravolo” Auteri ha avuto modo oggi di sperimentare l’undici anti-gialloblù: la sensazione è che solo il ritorno di Celiento dalla squalifica modificherà l’assetto di partenza rispetto alla prova contro la Sicula Leonzio. Per il resto conferme in tutti i reparti con Casoli sulla destra in mediana e davanti Kanoute, Tulli e Di Piazza. Convocato anche Carlini, alle prese nelle scorse ore con un attacco febbrile; resta a casa invece Di Livio, non considerato forse al top dal punto di vista mentale e delle motivazioni da Auteri.

    QUI GIALLOBLU – Aquile rinfrancate e pronte alla pugna, dunque, leoni non da meno ed in serie positiva da quattro gare grazie ai pareggi agguantati contro Bari e Paganese e ai successi raggiunti contro Picerno e Catania. Trasferta iniziata già venerdì per i laziali e prove generali quest’oggi al “Federale”. «Sappiamo di affrontare una squadra forte che si è rinforzata di più dal mercato – ha detto Calabro alla vigilia – Il ritorno di Auteri ha dato nuovamente entusiasmo a questa piazza e sicuramente sarà una partita dura e complicata. Dovremo affrontare il Catanzaro con il giusto piglio e la giusta concentrazione e organizzazione – ha aggiunto – Per questo stiamo valutando tutte le soluzioni». Tounkara e Bunino accreditati per partire dall’inizio; motore della manovra affidato a Bezziccheri. NUMERI – Giallorossi vittoriosi due volte su quattro nei precedenti: nelle altre occasioni un pareggio (1-1, gol di Alfieri, nel 2004) e una sconfitta (nel ’97). L’ultimo incrocio risale al maggio scorso quando Bianchimano prima e Signorini poi affondarono i laziali rabberciati. Fresco ex nelle fila giallorosse: il bulgaro Atanasov; tra gli ospiti invece De Giorgi e Bensaja.

    CATANZARO (3-4-3) : Bleve; Celiento, Atanasov, Martinelli; Casoli, Corapi, De Risio, Contessa; Tulli, Di Piazza, Kanoute. All. Auteri

    VITERBESE (3-5-2) : Pini; Markic, Negro, De Giorgi; Zanoli, Bensaja, Bezziccheri, Besea, Errico; Tounkara, Bunino. All. Calabro

    Più informazioni su