Buona prevendita per Catanzaro-Casertana. La pioggia fa cambiare i piani alla squadra

Cinquecento i ticket già staccati per la sfida di domenica. Corapi e compagni si preparano sul campo B del Ceravolo

È lievitata a cinquecento la quota dei biglietti già staccati per il match di domenica tra Catanzaro e Casertana: a ventiquattro ore dalla chiusura della prevendita si fa ancora più forte dunque la spinta dell’ambiente per le Aquile, sull’onda degli appelli del tifo organizzato e dell’entusiasmo scatenato in città dagli ultimi risultati favorevoli. Contro i falchetti, per i giallorossi, l’occasione di alzare ulteriormente il tiro e continuare la rincorsa verso il quarto e il quinto gradino della classifica.

VERSO LA CASERTANA – Pioggia e vento non hanno influito troppo dunque nella corsa al biglietto dei tifosi; hanno pero scombinato un po’ i piani della squadra obbligandola a spostare l’allenamento del pomeriggio dal terreno di gioco del “Ceravolo” al limitrofo Campo B. Lì sono andate in scena le prime prove generali giallorosse – l’ultimo appello sarà la rifinitura di domani pomeriggio – e la sensazione ad oggi è che poco dovrebbe cambiare almeno nell’undici di partenza.

Quotazioni al ribasso per l’impiego di Kanoute – ancora ai box – e resta da sciogliere il nodo Atanasov, ieri fermato da un attacco influenzale ed ancora non al meglio: dovesse non farcela il bulgaro, con Martinelli squalificato, in difesa potrebbe toccare a Quaranta insieme a Celiento e Riggio. Verso la piena conferma i reparti di centrocampo ed attacco.