Catanzaro Calcio: Auteri cura i minimi dettagli sul sintetico in vista di Francavilla

Diversi giocatori fermi ai box per cause precauzionali

Curare i dettagli – tutti, anche quelli apparentemente insignificanti – per non farsi trovare impreparati. E’ entrata ufficialmente nel vivo la fase di prove generali per il Catanzaro in vista della prossima trasferta di sabato a Francavilla Fontana contro la Virtus.

E lo ha fatto in una cornice insolita rispetto a quelle tradizionalmente note – lo Sport Village Magna Graecia – dove i giallorossi si sono trasferiti in blocco nel pomeriggio per iniziare a prendere familiarità con i fondi sintetici simili a quello del “Giovanni Paolo II”. Anche la seduta di domani e la successiva rifinitura di venerdì mattina andranno in scena su manto artificiale – il “Federale” di Sala – per abituare la truppa ai differenti rimbalzi e allo scorrimento più veloce della palla.

Di carattere prettamente tecnico tattico la seduta odierna, caratterizzata da una partitella in famiglia conclusa ai rigori che ha visto impegnati quasi tutti gli effettivi della rosa. Ai box – oltre a Di Livio e Kanoute, che salteranno l’impegno in Puglia – sono rimasti a scopo precauzionale anche Carlini, Nicoletti, Tulli e Casoli.