Quantcast

Calabria Swim Race Catanzaro: secondo posto al sincronizzato

Si è svolto nella piscina comunale di Rende (Cs), il primo Campionato Regionale di Nuoto Sincronizzato della stagione 2019-2020. Quest’anno, però, con una novità. A presenziare l’evento, insieme alle società di Reggio Calabria e Cosenza, anche i colori della Calabria Swim Race di Catanzaro, che si è aggiudicata al termine della manifestazione il secondo piazzamento di squadra.

La compagine giallorossa è scesa in campo con cinque atlete. Rimasta a casa purtroppo, per le malattie stagionali, la categoria più giovane; il programma previsto si è così ridotto di ben due coreografie, che avrebbero potuto fare una differenza significativa nel punteggio complessivo. “Ciò ha messo certamente un pizzico di tensione in più nelle atlete – osserva il tecnico Gabriella Latini– come anche la consapevolezza della indiscutibile crescita tecnica delle altre squadre. Il livello competitivo di questo sport sta crescendo anche in Calabria. Tuttavia, consapevoli pure della propria maturata esperienza e delle proprie possibilità, le cinque atlete in gara (Paola Noce, Racco Elenasofia, Sofia Astorino, Alice Trocino, Clara D’Auria) si sono presentate risolute e si sono battute per portare alla società del presidente Domenico Gallo la soddisfazione di un buon risultato di squadra”.

Per quanto concerne le prove di specialità, si sono messe in buona evidenza nel “solo tecnico” Paola Noce (oro), Elenasofia Racco (oro) e Sofia Astorino (oro). Ottimo pure l’argento nel “duo tecnico” es.A di Trocino e Astorino. Bilancio positivo per il sincro catanzarese, dunque, che fa ben sperare in un’ulteriore crescita di questa disciplina natatoria nelle piscine di Catanzaro ed in quella di Giovino.