Quantcast

Us Catanzaro, niente trasferta lucana per Tulli e Quaranta

In vista della gara contro il Potenza restano a casa anche Atanasov, Pinna, Di Livio, De Risio

Potenza: dolci ricordi, amari bocconi e desideri di riscatto. Dipende tutto dall’angolatura dello sguardo per il Catanzaro che proprio al “Viviani” lo scorso anno disputò una delle sue partite migliori sfoderando addirittura la “manita” (1-5) per poi cadere rovinosamente in casa contro i rossoblù l’ottobre passato, dando il la alla sgangherata rivoluzione grassadoniana (0-2). La gara di domani (calcio d’inizio ore 17.30) avrà in ballo invece il futuro e l’occasione, per gli uomini di Auteri, di rialzarsi dopo i due scivoloni consecutivi sommati tra Virtus Francavilla e Reggina: steccare ancora potrebbe costare caro – lo stesso coach lo ha rimarcato alla vigilia – un’eventuale vittoria invece consentirebbe di far più salda la propria posizione in classifica.

QUI GIALLOROSSI

Niente gita in Lucania per Tulli, Atanasov, Pinna, Di Livio, De Risio e Quaranta, quest’ultimo aggiuntosi nelle ultime ore alla già lunga lista degli indisponibili per una distorsione al ginocchio. Per Auteri, insomma, le scelte sono quasi forzate in ogni reparto a cominciare dalla difesa dove ci sarà Riggio insieme a Celiento e Martinelli, passando per la mediana dove invece resiste il ballottaggio tra Iuliano e Urso. Pur non avendo convinto molto nel precedente di Francavilla, l’ex Matera sembra in vantaggio sul brasiliano per assistere Corapi con ai lati Casoli e Contessa. Davanti Carlini e Di Piazza dovrebbero ripartire titolari: la terza maglia dovrebbe andare a Kanoute.

QUI ROSSOBLU’

Niente conferenza stampa della vigilia per mister Raffaele e tanti dubbi per lui in ottica formazione. Ioime in porta rappresenta forse l’unica certezza dell’undici lucano, il resto dipenderà dal modulo che il tecnico deciderà di utilizzare per fronteggiare i giallorossi. In caso di 4-3-3 ci saranno Coccia, Sales e gli esperti Emerson e Giosa in linea arretrata; Dettori, Coppola e Ricci comporranno invece la mediana. In attacco i giochi sono davvero tutti aperti: Golfo, Murano, Ferri Marini e França partono alla pari e si giocheranno la titolarità.

NUMERI

Catanzaro in leggero vantaggio sui padroni di casa nel bilancio dei precedenti al “Viviani” con tre vittorie e sette pareggi a fronte di sole due sconfitte. Nel confronto tra tecnici è invece Raffaele a sorridere grazie allo zero a due rifilato ad Auteri nell’unico incrocio precedente della gara di andata. Ex dell’incontro – oltre al giallorosso Iuliano – anche i rossoblù Sepe e Murano.

FORMAZIONI

POTENZA (4-3-3) : Ioime; Coccia, Giosa, Emerson, Sales; Dettori, Coppola, Ricci; Golfo, Murano, Ferri Marini. All. Raffaele.

CATANZARO (3-4-3) : Bleve; Celiento, Riggio, Martinelli; Casoli, Corapi, Urso, Contessa; Kanoute, Di Piazza, Carlini. All. Auteri.