Calcio e Coronavirus: il dramma dell’ex giallorosso Vanzetto. Morti il padre ed entrambi i nonni

L'ex giocatore, ora tecnico, manda un messaggio nonostante il momento tragico: "Il virus è pronto ad approfittare dei nostri errori, state a casa"

Più informazioni su

Tra le innumerevoli tragedie del Coronavirus, una coinvolge un ex giocatore del Catanzaro e di varie altre squadre dilettantistiche della nostra regione, bolzanino di nascita ma ormai trapiantato in Calabria. Leo Vanzetto, 50 anni, che indossò la maglia giallorossa alla fine degli anni 90 nello staff tecnico del Castrovillari e in passato trainer anche di altri compagini locali come il Sersale ha visto la sua famiglia decimata dal Covid 19. Vanzetto ha infatti perso il padre ed entrambi i nonni. Vanzetto, che ha militato anche alla Reggina Vibonese e Cosenza nel corso della sua carriera di calciatore ha voluto nonostante il momento estremamente doloroso inviare un messaggio, tramite l’Assoallenatori che ha reso noto ieri il suo dramma: “Rimanete a casa il più possibile, il virus è pronto ad approfittare dei nostri errori”.

Più informazioni su