Quantcast

Il coronavirus non ferma il Taekwondo

Si svolgerà infatti domenica 17 maggio il primo torneo di forme on line

La parola d’ordine in questo periodo è: “restare a casa ed evitare assembramenti”. Tuttavia per il movimento del taekwondo calabrese la voglia di mantenersi in forma e mettersi in gioco è più forte; pertanto, anche se gli impianti sportivi sono chiusi, ci si organizza tutti da casa e si utilizza la tecnologia a disposizione.

Si svolgerà infatti domenica 17 maggio il primo torneo di forme on line, che vedrà protagonisti i tesserati calabresi di tutte le cinture e classi di età, suddivisi per categoria, confrontandosi nella specialità delle forme.

In particolare, ogni atleta dovrà filmare all’interno delle mura domestiche o dal giardino la propria esibizione per mezzo del proprio telefono cellulare ed inviarla tramite l’applicazione wathapp verso un numero di telefono messo a disposizione dal Comitato regionale Fita Calabria. Successivamente, il video verrà visionato dalla giuria composta dagli ufficiali di gara che, seguendo il regolamento federale, emetteranno le loro valutazioni. Una volta raccolti tutti i dati, verranno stilate le classifiche per atleti e società e quindi gli stessi riceveranno sempre telematicamente il relativo attestato di partecipazione e risultato ottenuto.

Per il Comitato regionale si tratta di un test particolarmente importante, in quanto, nella consapevolezza che il rientro alla normalità delle gare sarà lungo, rappresenta un modo per mantenere vicini e attivi atleti, insegnanti tecnici e genitori, nel pieno rispetto delle regole. Appuntamento, quindi sui canali telematici regionali per tenersi aggiornati!