Catanzaro calcio, ancora nessuna certezza. Noto nuovamente dal sindaco

Toto allenatori: Modesto, Scienza e di nuovo Raffaele dopo l’esplosione del caso Potenza

La posizione dei tifosi, espressa nei giorni scorsi dagli ultras con uno striscione pungente, è l’unica certezza, per ora in casa Catanzaro. Per il resto, dalla scelta del prossimo allenatore alla possibilità di profonde rivoluzioni nei quadri dirigenziali, passando nondimeno per il grado di entusiasmo con cui in via Gioacchino da Fiore ci si sta accostando alla nuova stagione, mancano punti fermi, approdi sicuri.

Non pare siano stati concretamente aperti i primi due capitoli: al di là di qualche ragionamento frugale sui nomi – Modesto, Scienza e di nuovo Raffaele dopo l’esplosione del caso Potenza – e di qualche lista stilata velocemente sulla carta, nessun contatto effettivo ci sarebbe stato con i papabili successori di Auteri. Ed anche sul piano del ventilato maquillage dirigenziale la situazione sembra uguale con la posizione del diesse Logiudice ancora cristallizzata in attesa di sviluppi e riflessioni ulteriori. Si aspetta un passo del presidente Noto: una mossa chiarificatrice sulla scacchiera ad ormai poche settimane dalla nuova ripartenza ed un bel po’ di acqua sotto i ponti dall’ultima eliminazione playoff.

Questa mattina il patron ha incontrato nuovamente il sindaco Abramo ribadendo probabilmente intenzioni e quanto già espresso negli incontri precedenti; subito dopo riunione in web conference con il Consiglio Direttivo per discutere del nuovo regolamento sull’impiego dei giovani nel prossimo campionato e preparare una bozza di proposta per l’Assemblea di Lega di venerdì.