Catanzaro, cambia anche il vivaio: lascia Giampà, dentro Spader

Rivoluzione sulla panchina della Berretti: dopo l'anno super la bandiera guarda alla LegaPro. Per l'ex attaccante sarà un ritorno a casa

Non solo la prima squadra ma anche la Berretti di casa Catanzaro si appresta a cambiare guida. Non sarà infatti Mimmo Giampà il mister degli aquilotti per la prossima stagione: al suo posto il rientrante Giulio Spader, l’anno scorso al timone dell’Under-17.

DAL RECORD ALL’ADDIO – Per Giampà si chiude un capitolo brillante a dire poco: la sua Berretti lo scorso campionato è stata frenata solo dall’emergenza Covid, impossibilitata a concludere in bellezza con le fasi finali – raggiunge in anticipo – una stagione vissuta sempre da protagonista a cavallo di primo e secondo posto. Il percorso della bandiera giallorossa proseguirà presumibilmente tra i Pro: qualche proposta è già arrivata e nei prossimi giorni si capirà di più.

IL RITORNO – A succedergli, come detto, sarà Giulio Spader: uno che l’ambiente Berretti lo conosce bene per averlo diretto già in passato prima di passare fugacemente alla prima squadra. Rimarchevole anche il risultato ottenuto la scorsa stagione con la prima selezione Under: la sfida ora sarà quella di far crescere ancora i giovani della cantera e, perché no, potenziare anche i lanci in prima squadra. Cerri e Moro, nel corso della stagione, ci butteranno più di uno sguardo.